Comuni

Pomigliano d’Arco, modifiche all’ordinanza sindacale sulle targhe alterne. Il sindaco Russo: «Finora ottimi risultati»

Pomigliano d’Arco, 9 Ottobre – Il sindaco Lello Russo ha ricevuto in municipio, con la vicesindaco Elvira Romano, gli assessori Pasquale Sanseverino e Vincenzo Caprioli e il presidente del consiglio comunale Maurizio Caiazzo, una folta delegazione di commercianti, alla presenza di esponenti dell’opposizione (il segretario del Pd, Vincenzo Romano, e il capogruppo Giovanni Russo – i consiglieri del M5S, Salvatore Cioffi e Salvatore Esposito).

Un incontro nel quale – come già annunciato – l’amministrazione ha preso in considerazione le istanze di tutti, disponendo, per i prossimi quindici giorni, modifiche al dispositivo introdotto per contrastare l’inquinamento alla luce dei livelli altissimi di polveri sottili registrati nelle settimane addietro.

«Nelle ultime due settimane si sono sforati soltanto una volta i livelli di sicurezza inerente la concentrazione di Pm10 » –  spiega il sindaco Russo che ha deciso per alcune salienti modifiche del dispositivo, fermo restando un ulteriore punto sulla situazione da qui a quindici giorni.

Ecco le modifiche:

-Sarà consentita la libera circolazione dei venditori ambulanti, così come delle automobili in servizio alle Scuole Guida;

– Potranno circolare, a prescindere dalle targhe, le automobili Euro 6;

-Di sabato il dispositivo sarà in vigore soltanto dalle 8 alle 13 e non più anche di pomeriggio.

image_pdfimage_print

Lascia un commento