Politica

Pomigliano d’Arco, Antimafia. Caso (M5S):”Vicinanza all’associazione antiracket! Andate avanti nella lotta alla camorra”

Roma, 15 Marzo  – “Esprimo la mia vicinanza e solidarietà all’associazione “Pomigliano per la legalità-Domenico Noviello” per le attività che porta avanti nel contrasto alla camorra, in modo concreto, come dimostra il recente sostegno alle vittime che hanno deciso di denunciare i loro aguzzini, a cui sono seguite le condanne a due estorsori” commenta Andrea Caso, componente della Commissione Antimafia, che torna sull’argomento a distanza di pochi giorni.
“Non lasceremo soli, coloro che, a volto scoperto, sostengono, aiutano, consigliano, chi è vittima del racket, perché se vogliamo che sui territori vinca la criminalità basterà lasciare appunto le persone a loro stesse e delegittimare le azioni promosse per rispristinare la legalità. Le scelte dell’Amministrazione sono dunque ingiustificate ed andrebbero chiarite pubblicamente al più presto altrimenti meglio per il sindaco rassegnare subito le dimissioni.
I pomiglianesi si sentono rappresentati? Sottoscrivo il pensiero della consigliera regionale del M5S Valeria Ciarambino: “Chi combatte la camorra non può essere delegittimato dalle istituzioni”.
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print