Comuni

Pomigliano d’Arco, raccolta olio esausto: dal 1 gennaio al 31 maggio raccolti 1.155 litri in cambio di oltre cento litri di olio extravergine

Pomigliano d’Arco, 7 Giugno – Un bilancio rassicurante quello dell’iniziativa del riciclo di olio vegetale da consegnare all’isola ecologica di via Gorizia: dagli inizi dell’anno fino al mese scorso, i cittadini hanno consegnato ben 1.155 litri di olio esausto ricevendo in cambio, ogni dieci litri, una bottiglia di olio extravergine di oliva. L’iniziativa proseguirà fino al 31 dicembre 2017 e sarà certamente rinnovata l’anno venturo. «È un’idea semplice che sta riscuotendo il consenso dei cittadini – dice il sindaco Lello Russo – ma presto vi si aggiungeranno altri progetti finalizzati ad alleggerire la tassa sui rifiuti ed ulteriori incentivi».

L’iniziativa è nata dalla constatazione che gli oli esausti venivano sversati nelle fogne, inquinando e rendendo impossibile il recupero della materia con la quale si può invece produrre energia. Dunque fin da gennaio, l’isola ecologica ospita anche un centro raccolta grazie al quale i cittadini stanno contribuendo al rispetto dell’ambiente.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print