Comuni

Pomigliano d’Arco, istituito un registro di raccolta dei testamenti biologici

Pomigliano d’Arco, 9 Febbraio – La giunta comunale di Pomigliano d’Arco ha approvato ieri la delibera “Disposizioni attuative della legge 219/2017, norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento”, vale a dire la legge sul testamento biologico. Si tratta, in concreto, delle modalità con le quali gli uffici dell’amministrazione riceveranno le DAT (disposizione anticipata di trattamento che dà la possibilità di scegliere in anticipo i trattamenti sanitari ai quali acconsentire o meno se ci si dovesse trovare in uno stato di incapacità di intendere e volere).  Il testamento biologico, infatti, è la manifestazione di volontà di una persona circa le terapie che intende o no accettare nell’eventualità in cui dovesse trovarsi nell’incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire, per esempio, a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali che impediscano una normale vita di relazione.

In base alla normativa vigente, la giunta di Pomigliano d’Arco ha dunque deliberato l’istituzione di un registro di raccolta dei testamenti biologici, predisponendo appositi moduli. Il registro sarà riservato ai soli cittadini residenti di Pomigliano d’Arco ed avrà come unica finalità la raccolta dei testamenti i quali dovranno essere sottoscritti dagli interessati e dai propri fiduciari. Ad occuparsene saranno i Servizi Demografici del Comune di Pomigliano d’Arco, senza alcuna imposta di bollo, obbligo di registrazione, tributo o tassa. Al “testamento” potranno avere accesso il disponente, il fiduciario, il medico curante e, in caso di necessità, i parenti più prossimi cui si applicherebbe, nell’eventualità, la disciplina sull’accesso alla documentazione amministrativa.

“Un provvedimento che testimonia la sensibilità dell’amministrazione comunale per un tema importante quale il diritto alla autodeterminazione – spiega il vicesindaco Elvira Romano (Personale e Macchina Amministrativa) – i cittadini coglieranno di certo l’importanza di questo strumento che mettiamo da oggi a loro disposizione in seguito ad importanti battaglie di civiltà che hanno condotto all’approvazione della legge in materia”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print