Comuni

Pollena Trocchia, pubblicato avviso per il semiconvitto: domande fino al 5 settembre

AMMISSIONE GRATUITA PER BAMBINI APPARTENENTI A FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ
 
Pollena Trocchia, 27 Luglio – Pubblicato l’avviso per il semiconvitto, il Comune di Pollena Trocchia garantirà l’ammissione gratuita di 16 minori appartenenti a famiglie in particolari condizioni di disagio presso i locali istituti scolastici “Suore Compassioniste Serve di Maria” e “Suore degli Angeli”.
Nel caso in cui le richieste superino i posti disponibili verrà stilata un’apposita graduatoria, nella quale verrà data priorità ai minori che devono frequentare la scuola primaria, in maniera tale da consentir loro di assolvere l’obbligo scolastico. Possono presentare la richiesta i genitori (o chi ne fa le veci) di alunni residenti nel Comune di Pollena Trocchia che versano in disagiate condizioni economiche, con modello ISEE non superiore a 5mila euro, e che siano in possesso di cittadinanza italiana o di stato aderente all’Unione Europea o con permesso o carta di soggiorno. La modulistica necessaria per far domanda di partecipazione, da inoltrare entro il 5 settembre, è reperibile presso i Servizi Sociali del Comune di Pollena Trocchia o sul sito istituzionale dell’Ente.
“Come abbiamo messo in evidenza nel programma elettorale con il quale ci siamo presentati ai cittadini, ottenendone la fiducia, la scuola per quest’Amministrazione Comunale ha un’importanza primaria e per questo attraverso il beneficio del semiconvitto cerchiamo di garantire un accesso all’istruzione più ampio e in condizioni migliori anche a chi vive situazioni di disagio economico” ha detto il Sindaco di Pollena Trocchia, Carlo Esposito. “Anche per l’anno scolastico 2018/19 garantiremo l’accesso gratuito, in regime di semiconvitto, a diversi bambini del nostro territorio agli istituti scolastici delle Suore Compassioniste e delle Suore degli Angeli, a conferma che le iniziative e le misure assunte nell’ambito delle Politiche Sociali godono di quella continuità indispensabile, frutto di un lavoro di programmazione serio e costante” ha detto Pasquale Fiorillo, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali.
image_pdfimage_print