Comuni

Pollena Trocchia, “LA RISCOSSA POPULISTA” di Novi: lunedì la presentazione in Aula Consiliare

APPUNTAMENTO ALLE 19:30 NELLA STRUTTURA DI CORSO UMBERTO I, 15
Pollena Trocchia, 6 Luglio – “La riscossa populista” di Emidio Novi nell’aula consiliare Falcone-Borsellino del comune di Pollena Trocchia. L’appuntamento è per lunedì 8 luglio alle ore 19.30. L’iniziativa culturale, nata su impulso del presidente del locale consiglio comunale Francesco Pinto e dall’assessore Pasquale Busiello in collaborazione con la casa editrice Controcorrente, che ha pubblicato lo scritto postumo, vedrà dopo i saluti istituzionali del sindaco Carlo Esposito, gli interventi di Alessandro Sansoni, direttore del mensile CulturaIdentità, e di Antonio Pimpini, presidente dell’associazione “Giacinto Auriti”.
Introduzione e moderazione saranno invece affidate ad Erika Capuano, giovane laureanda in lettere classiche. «”La riscossa populista” di Novi, ex direttore del Giornale di Napoli, parlamentare e animatore culturale, scomparso meno di un anno fa, rappresenta un valido strumento per orientarsi nella realtà attuale, nella quale i cosiddetti populismi rappresentano una risposta al mondialismo di mercati e burocrati, ad una società liquida, omologante e che appiattisce gli individui.
Confrontarsi su queste tematiche significa leggere con occhi più consapevoli quanto ci sta intorno e i messaggi che ci arrivano dai media» hanno spiegato a una sola voce il presidente del consiglio comunale Francesco Pinto e l’assessore Pasquale Busiello. «Nonostante siamo in piena estate, continuano gli appuntamenti culturali nel nostro territorio, in diverse forme e declinazioni. L’amministrazione comunale da me guidata lavora per lo sviluppo e la crescita di Pollena Trocchia e in questo percorso non si può prescindere dal sostegno a queste occasioni di approfondimento, dibattito e sano confronto» ha detto il sindaco Carlo Esposito.
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print