Politica

Politiche, Fratelli d’Italia e Generazione SUD insieme. Parisi:”Ho scelto il partito di Giorgia meloni perché attenti a lavoro e mezzogiorno”

Napoli, 10 Febbraio – Grande partecipazione questa mattina alla conferenza stampa di Generazione Sud al centro congressi Tiempo di Napoli, per la presentazione del suo candidato Ugo Parisi  tra le fila di Fratelli d’Italia. All’iniziativa hanno aderito Luciano Passariello, candidato per il partito di Giorgia Meloni nel collegio uninominale Napoli 6; Luigi Rispoli, candidato al Senato nel collegio Campania 2; Marco Nonno, consigliere comunale; Pietro Contemi, segretario regionale di Generazione Sud.

Lavoro, Mezzogiorno, battaglie sindacali e radicamento sul territorio al centro del programma e degli impegni dei candidati. “Non ci interessa la poltrona per parcheggiarci a Roma, vogliamo essere la voce dei cittadini in Parlamento – ha detto Luciano Passariello – . I patrioti sono quelli che hanno il coraggio di mettersi in gioco, coloro che rischiano di tasca propria. I patrioti sono quelli che la mattina si svegliano alle sei e vanno a fare il loro dovere, i patrioti sono i parlamentari che rappresentano i territori e le loro esigenze”. Luigi Rispoli si è invece soffermato sul Jobs Act, “una legge che ha di fatto concesso allo Stato di fare caporolato. Il nuovo Governo dovrà fare molto per cambiare direzione. I lavoratori devono partecipare agli utili delle aziende, ci vuole un patto per garantire a tutti condizioni di parità”.  Gli ha fatto eco il consigliere comunale Marco Nonno, che ha aperto l’iniziativa: “Chi ha organizzato questa mattinata nella propria vita professionale ha dato il meglio ed è per questo motivo che bisogna votare Fratelli d’Italia in maniera convinta, sapendo che si fanno gli interessi non degli eletti ma dei territori. Noi ci assumiamo le nostre responsabilità, mettendoci la faccia. Non tradiremo mai la fiducia dei nostri elettori”.

 

Seduto al fianco degli esponenti di Fratelli d’Italia Pietro Contemi, segretario regionale di Generazione Sud, un movimento politico nato dal basso un anno fa per volontà di professionisti, volontari, giovani e che oggi conta già 2500 iscritti con sedi tra Napoli e provincia. “Come Generazione Sud abbiamo condiviso il programma di Fratelli d’Italia ma portato anche le nostre idee – ha detto Contemi  – . Ci siamo concentrati sulle soluzioni per vertenze storiche, penso agli lsu, alle guardie giurate, al commercio, alle condizioni degli avvocati. Un progetto che parte dalle istanze dei cittadini e che Giorgia Meloni, Luciano Passariello e Fratelli d’Italia hanno fatto proprie.

 

Il nostro valore aggiunto si chiama Ugo Parisi, che negli anni ha risolto molti problemi ed oggi ci sono tanti testimoni oculari del suo impegno con il sindacato. Generazione Sud ha intrapreso questo percorso, partendo dal suo motto: ‘Non falliscono le persone che provano a cambiare ma quelle che si lamentano senza provare’”. Le conclusioni sono state affidate a Ugo Parisi, candidato nel collegio plurinominale della Camera a Napoli-Ponticelli. “Ho scelto di aderire a Fratelli d’Italia perché il programma era vicino al nostro, ovvero portare al centro dell’agenda di Governo lavoro e Mezzogiorno. Questa è una terra che soffre enormemente per la mancanza di occupazione ma da cui bisogna ripartire. Tutti conoscono il mio percorso e la mia storia: ho sempre lottato al fianco dei lavoratori al di là del colore politico e la mia porta resterà sempre aperta per ascoltare le loro problematiche e risolverle insieme. Ecco perché un voto per me è un voto per te stesso”.

 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa