Comuni

Peccioli, danza spettacoli e workshop

Peccioli, 24 Giugno – Spettacoli, formazione, premi da far girare la testa: a Peccioli in danza il cocktail artistico d’eccellenza è servito. Dal 1 al 7 luglio 2019, in provincia di Pisa, Kristian Cellini, art director della kermesse in oggetto, s’è indirizzato verso ingredienti di alta qualità al fine di soddisfare gli appassionati della danza. Il primo giorno dell’evento cade con l’apertura del Festival 11Lune, la cui sezione danza vede proprio Cellini quale direttore artistico.

L’inaugurazione da manuale, che si avvale della collaborazione di Antonio Desiderio artist management, alle ore 21:30 nell’anfiteatro Fonte Mazzola, aprirà il sipario sul gala “Stelle Danzanti” – madrina della serata Lorella Cuccarini – partecipazione straordinaria di Aaainjaa. All’appuntamento del 1° luglio, accessibile ad ingresso libero, ammireremo tante star internazionali, nomi blasonati, come Guillaume Côté; l’étoile e la moglie, Heather Ogden, eseguiranno persino una creazione in prima mondiale assoluta, ossia “Incontri” coreografata da Kristian Cellini sulle musiche di Marco Zurzolo. Questo lavoro lo vedremo nella seconda parte, mentre nella prima balleranno: Francesco Annarumma in “For Us” – coreografia Cellini – musiche Vivaldi; Elisabetta Formento e Young Gyu Choi (Dutch National Ballet) “Giselle” – Petipa – Adam; Gabriele Rossi e Francesco Porcelluzzi in un estratto di Empatia – Cellini – Beethoven; Heather Ogden e Guillaume Côté (National Ballet of Canada) “Romeo e Giulietta” – Ratmanskj – Prokofiev; Rebecca Storani (Ballet de Catalunya) e Andras Ronai (National Ballet of Budapest) “Diana e Atteone” – Agrippina Vaganova – Pugni; Olga Golitsa e Stanislav Olshanskyi (Kiev Ballet) “Le Corsaire” – Petipa – Pugni; Luciano Perotto (Ballet de Monterrey) “Lacrymosa” – Stierle – Mozart.

Seconda parte, (detto già di Côté e signora, ndr) in scena: Rebecca Storani e Andras Ronai “Fiamme di Parigi” – Vainonen – Asafyev; Luciano Perotto “Beguile” – Allen – Piazzolla; Olga Golitsa e Stanislav Olshanskyi “Il Lago dei Cigni” (Atto III) – Petipa – Ciajkovskij; Elisabetta Formento e Young Gyu Choi “Don Quixote” – Petipa – Minkus; Roma City Ballet “Bolero” tratto da Empatia – Cellini – Ravel.

«Ringrazio  la Fondazione Peccioli per l’Arte ed il Comune di Peccioli, perché consentono agli spettatori di partecipare gratuitamente a spettacoli di valore e qualità, affinché si possano conoscere tutte quante le discipline dell’arte», sottolinea Cellini. In quel di Peccioli, la settimana della danza si svilupperà tramite workshops di classico, moderno, lirical jazz, hip hop; concorso e chiusura il 7 luglio con la nuova creazione di Kristian Cellini, sempre nell’anfiteatro Fonte Mazzola: in palcoscenico “Empatia”. Un viaggio emozionale. Attraverso la danza, la musica, le immagini, giochi di luci e suoni ripercorre di volta in volta istanti di vita vissuta; fatta di sogni, aspirazioni, rapporti personali e sentimenti.

 I diversi linguaggi coreografici rappresentano lo strumento base per comunicare e per “sentire dentro”, riconoscendo, comprendendo le emozioni e gli stati d’animo dell’altro, come se fossero propri. C’è l’amore, la casualità del fato, un messaggio positivo di speranza, l’aspettativa ed il risveglio. Il risultato è una composizione coreografica che, tra passi a due, tempi scanditi, ritmi incalzanti, riti propiziatori e sinergie di movimento, ci fa viaggiare tra le stanze dell’anima.

Interpretazioni musicalmente molto diverse, però unite da un filo conduttore; il via infatti è affidato ad un passo a due maschile su musica di Beethoven, proseguendo con differenti esibizioni accompagnate dai tamburi giapponesi, per passare ad una ballata di Chopin e finire col Bolero di Ravel. Per gli allievi danzatori di Peccioli in danza, in palio molteplici opportunità. Borse di studio ambitissime, addirittura la possibilità di studiare all’università dell’Arte in Finlandia, ciò in virtù dell’impegno futuro dello stesso Kristian come docente ospite nell’ultima settimana di agosto. Alcune saranno consegnate per accedere immediatamente all’ultimo step d’ingresso per l’accademia del Sistina a Roma, per il Canada, per il Balletto di Roma, per l’Arcobaleno di Milano ed altre ancora; inoltre, durante la manifestazione, presenzierà un autore televisivo e qualora dovesse individuare qualche ragazzo talentuoso, farà scattare la proposta per una trasmissione.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print