Comuni

Palma Campania, Viaggio in maschera: una mostra per la straordinaria festa delle Quadriglie

Palma Campania, 22 Febbraio – Sarà inaugurata domani alle 19.00 la mostra fotografica Viaggio in maschera organizzata dall’associazione di promozione sociale VIVA e dedicata al Carnevale palmese. L’evento è realizzato in collaborazione con la Galleria d’Arte Riquadro di via Roma 332, dove si terrà l’esposizione nei giorni 23 e 24 febbraio e dal 1 al 5 marzo.

Cuore della mostra sarà una sezione raccolta di foto storiche esposte presso il Riquadro. A questa si affiancano altri luoghi, infatti, già da domenica scorsa diverse immagini delle Quadriglie del Carnevale palmese contemporaneo campeggiano nelle vetrine dei bar, mentre giovedì 28 febbraio alle ore 18.00 presso il Circolo Culturale Vittorio Emanuele II di piazza De Martino, location dell’edizione 2018, si terrà un incontro-dibattito dal titolo La straordinaria festa delle Quadriglie, durante il quale l’associazione VIVA consegnerà un premio alla memoria per ricordare un personaggio che ha contribuito a rendere unico il Carnevale.

Il ricco calendario del Viaggio in maschera 2019 già prima dell’inaugurazione sta facendo registrare curiosità da parte della gente e si presenta diverso rispetto all’edizione dell’anno scorso, dedicata al Carnevale contemporaneo. La prima novità di quest’anno consiste nell’esposizione di fotografie e filmati d’epoca datati agli anni ’70, ’80 e ’90, con cimeli anche più antichi. Le foto racconteranno l’evoluzione del Carnevale palmese, dalla festa figlia dall’improvvisazione dei decenni scorsi alla festa di oggi, spettacolare e innovativa ma pur sempre ancorata alla tradizione.

“Il materiale fotografico e audiovisivo che presentiamo è raro”, ci spiegano gli organizzatori Filippo Carrella, presidente di Viva, e tutti i soci impegnati in quest’iniziativa. “Ringraziamo le famiglie palmesi che ci hanno affidato fotografie e filmati, fidandosi di noi. Abbiamo garantito innanzitutto la restituzione e l’integrità degli oggetti messi a disposizione, consci del grandissimo valore affettivo che hanno questi ricordi, insostituibili in caso di danneggiamento o perdita. Possiamo tranquillamente dire che la mostra Viaggio in maschera non è solo frutto dell’impegno di Viva, ma rappresenta un bel momento di collaborazione con i palmesi, una sinergia che è andata anche oltre le nostre aspettative”.

Cosa ci sarà nelle foto e nei filmati? Lo chiediamo a Giuditta Calvanese, vicepresidente di VIVA, impegnatissima in questi giorni nella non facile selezione delle foto. “Abbiamo ricevuto moltissime immagini  e avremmo voluto esporle tutte, ma è stato necessario sacrificare qualcosa per seguire un filo conduttore che desse visibilità a tutti i personaggi e gli aspetti della festa. Ci saranno i palmesi, attori e spettatori delle Quadriglie. Ci saranno personaggi che la gente ancora ricorda, come gli organizzatori delle Quadriglie degli anni ’70, dei quali si raccontano aneddoti rimasti nella memoria collettiva. Ci saranno figure indimenticabili, storiche: sono coloro ai quali il maestro di turno cedeva per qualche decina di minuti la bacchetta con cui si comanda la Quadriglia. Ci saranno la musica originale e le voci della gente. E poi i primi carri, quelli che portavano nelle strade del paese cantanti e concertini e quelli realizzati in cartapesta. Ci sarà infine il paese, con i suoi luoghi, le insegne dei vecchi negozi, le case puntellate degli anni ’80 e quelle in rifacimento durante la ricostruzione post terremoto. Ci saranno dettagli e curiosità che certamente incanteranno tanto i nostalgici quanto i giovani che conoscono il magnifico Carnevale palmese di oggi, ma ben poco delle sue radici”.

La mostra, come scrivevamo in apertura, non punta solo sulla sezione storica: le immagini del Carnevale palmese contemporaneo, esposte in occasione dell’edizione 2018, sono state riproposte e costituiscono parte integrante del Viaggio in maschera 2019. Anche il dibattito del 28 febbraio, dedicato alla straordinaria festa delle Quadriglie, non avrebbe senso se non ci fosse la festa di oggi, il suo naturale proseguimento che grazie alla tecnologia e all’introduzione di nuovi elementi valorizza la creatività dei palmesi.

La festa è in continua evoluzione e fa divertire ieri come oggi, nutrendosi di tradizione e allo stesso tempo puntando all’innovazione. E tra le cose che mancavano adesso c’è anche il Viaggio in maschera a cura di VIVA. E domani?

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print