Comuni

Palma Campania, la maestra Adelina Mauro va in pensione: gli alunni organizzano una festa speciale!

Palma Campania, 11 Giugno – La scuola è terminata e in questi giorni per la maestra Adelina Mauro dell’I. C. A. De Curtis di Palma Campania è stato un susseguirsi di saluti e affettuosi ringraziamenti. Un lavoro svolto con eccellenza, per 40 anni di onorata carriera nella scuola, ma non solo, il grande affetto dimostratele ne è la prova.

Il pensionamento è una tappa della vita, che porta ad un resoconto del proprio operato, e gli alunni con i genitori hanno avvolto la Mauro in un caloroso abbraccio, presso il Centro Giovanile ‘O Giò di Palma Campania, con una festa a sorpresa, organizzata dalla presidente d’Istituto dei rappresentanti dei genitori Gabriella Rega, e dalle rappresentanti dei genitori Carmela Ferrante della II sez. A  e Emanuela Sodano della II sez. B, aiutate da altri genitori. “Un ringraziamento speciale va al Sindaco di Palma Campania Nello Donnarumma che ha messo a disposizione la struttura per l’evento.”

Presenti alla serata allievi di ogni età, dai più piccoli, che purtroppo non hanno potuto finire con lei il ciclo dei cinque anni della primaria, che aiutati dai colleghi della maestra, hanno organizzato una piccola recita, leggendo pensieri di commiato, e qualche poesia, che con tanto orgoglio hanno scritto proprio per l’occasione, come tanto diligentemente, la loro insegnante, essendo appassionata di scrittura creativa, gli ha insegnato.

I ragazzi che hanno ricordato i bellissimi anni di scuola trascorsi con lei, con la nostalgia della scia del suo profumo fra i corridoi della scuola, il ticchettio dei suoi passi, e lo svolazzare delle sue gonne e il tintinnio dei bracciali portati con estrema eleganza. Si sono però rinfrancati nel pensare la loro maestra alle prese con i suoi tanti interessi (la scrittura, i viaggi e la fotografia),accantonati da tempo, sperando di poter incrociare ancora il suo cammino, seguendo le sue orme e i suoi insegnamenti.

I giovani, già laureati, che orgogliosamente sono riusciti ad affermarsi in diversi campi con lode, che hanno voluto ringraziare la docente che ha dato loro le corrette basi, a volte anche con severità, ma con l’affetto che una madre ha per i propri figli, perché è così che la maestra Adele li considera.

Alcuni pensieri degli studenti che l’hanno conosciuta:

 “Con lei la scuola era il mondo e con lei siamo stati rappresentanti di una scuola vera e protagonisti vincenti di tanti concorsi. Lascia immagini che rimangono impresse nella memoria di tutti noi per essere state vere, vive, emanate da una luce culturale radiosa come la sua persona.” Antonella Rainone  (Oggi laureata in lingue straniere)

 È stato molto difficile lasciarla: lei aveva la giusta severità da insegnante, essenziale per farsi rispettare, e al tempo stesso l’amore e l’affetto di una mamma che, quando la mia si è purtroppo assentata per un anno, mi ha aiutata molto. Lei è riuscita a colmare quel piccolo spazietto nel mio cuore che in quel periodo è stato un po’ assente. Le auguro il meglio!” Con tutto il mio affetto,  Fabiana. (Trasferitasi con la famiglia a Verona.)

La Maestra Adelina Mauro ha dichiarato: “ Feste precedenti ce ne sono state tante, e questa è stata l’ultima per  un addio alla scuola, ma non ai miei tantissimi alunni che porto con me perché sono loro che mi hanno dato la forza per superare le difficoltà della vita con i sorrisi, l’affetto, le incertezze e l’aiuto che leggevo nei loro occhi.”

Le rappresentanti dei genitori di 2ˆ Sez. A e B della scuola primaria, Carmela Ferrante ed Emanuela Sodano: “Sono stati due anni bellissimi, dispiaciuti solo del fatto di non averla ancora come maestra fino alla quinta elementare, il suo metodo d’insegnamento è davvero efficace, in due anni ha tentato di lasciare i bambini già pronti per affrontare l’anno prossimo senza difficoltà, siamo afflitti e sconsolati, per il fatto che lei ci lasci, ha fatto lavorare tanto i bambini e loro l’adorano, sono tanto legati a lei e a settembre sentiranno tanto la sua mancanza”.

I suoi colleghi l’hanno salutata con affetto e la maestra Carmen Peluso ha espresso un pensiero complimentandosi con lei per aver portato a termine la sua missione da insegnante e per essere giunta al momento che si attende tutta una vita, dopo quaranta anni di servizio, raggiunti in splendida forma nella sua raggiante bellezza.

Un elogio ad una docente scolastica che ha svolto il suo mestiere con passione ed impegno, nonché con amore verso generazioni di alunni che rappresentano il nostro futuro, diffondendo cultura e bellezza.

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print