Comuni

Palma Campania, illazioni giornalistiche su imminenti addii all’interno della Maggioranza: secca smentita dei diretti interessati

Palma Campania, 4 Gennaio – In riferimento ad un articolo di giornale apparso sul quotidiano “Cronache di Napoli”, a firma Antonello Auletta, nel quale si paventano possibili addii del vice Sindaco Rainone e dei consiglieri  Antonio Sorrentino  e Angela Manzi, i diretti interessati precisano quanto segue:

“Apprendiamo con enorme stupore, da uno dei più autorevoli organi d’informazione locale, che saremmo pronti ad abbandonare la Maggioranza e a lasciare quel mandato di governo per il quale ci siamo impegnati e per il quale abbiamo chiesto, in sede di campagna elettorale, il consenso dei cittadini palmesi. Una notizia che ha lasciato estremamente perplessi innanzitutto noi, che mai avremmo immaginato di trovarci in una situazione del genere, per la semplice ragione che mai ci è passato per la mente di abbandonare una barca che sta viaggiando a vele spiegate verso quel cambiamento da noi tutti promesso quando ci siamo presentati davanti ai nostri elettori, e nel quale crediamo ancora fortemente, convinti come siamo che la squadra capitanata dal Sindaco Donnarumma sia la risposta migliore all’esigenza chiaramente espressa dalla nostra gente al momento del voto.

Ci vediamo chiamati in causa in maniera francamente inspiegabile, sia perché mai si sono verificati dissidi interni tali da giustificare indiscrezioni di questo tipo, sia perché, un corretto utilizzo della funzione esercitata, imporrebbe un’accurata verifica di quanto si riporta, specie quando si lavora per quotidiani dell’importanza e della caratura di Cronache di Napoli. Affidarsi agli spifferi giunti da fonti probabilmente “interessate” a millantare frizioni al nostro interno, senza cercare le opportune conferme, ci pare a dir poco scorretto, oltre che poco professionale. Auspichiamo una pronta smentita da parte della testata, affinché venga ripristinata la realtà delle cose, al netto di fantasiose ricostruzioni totalmente destituite del benché minimo fondamento”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print