Comuni

Paesaggio, istituzioni a confronto presso l’Ordine degli Architetti

Venerdì 28 giugno il convegno con l’assessore regionale all’Urbanistica e rappresentanti degli Enti locali

 

 

Napoli, 26 Giugno   – Si terrà venerdì 28 giugno dalle ore 9:30 alle 13:00, presso la Sala Sirica (Piazzetta Matilde Serao, 7) il convegno «Problematiche del paesaggio: istituzioni a confronto», organizzato dall’Ordine degli Architetti (Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori) di Napoli e provincia. I saluti saranno affidati al presidente dell’Ordine, Leonardo Di Mauro. Introdurrà i lavori il consigliere dell’Ordine, Concetta Marrazzo. Al convegno interverranno Bruno Discepolo, assessore all’Urbanistica della Regione Campania; Marco de Napoli (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, Città Metropolitana di Napoli); Giuseppe Jossa, consigliere delegato in Materia urbanistica della Città Metropolitana di Napoli; Andrea Ceudech, dirigente Pianificazione urbanistica generale; Alessandro Marata, consigliere Cna; Francesco Escalona, assessore alle Politiche territoriali del Comune di Monte di Procida; Michele Macaluso, direttore Anea. L’incontro sarà moderato da Tiziana D’Aniello, del Dipartimento Politiche urbane e Periferie.

Al centro della discussione, le politiche messe in atto sui territori di Napoli e provincia, per la conservazione e la valorizzazione del paesaggio e per la tutela dell’ambiente. Non va dimenticato che nei nostri territori, al paesaggio naturale, si è sovrapposto un paesaggio architettonico di straordinaria importanza, testimone di storia e di bellezza. Tra gli argomenti affrontati nell’ambito del confronto di venerdì 28 giugno, anche gli strumenti normativi e le azioni concrete per rintracciare la bellezza, conservarla, valorizzarla e renderla fruibile per le generazioni a venire. Con l’incontro di venerdì si chiude il primo anno di convegni e dibattiti organizzati dal Dipartimento Politiche Urbane e Periferie del Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Napoli, diretto dal consigliere Concetta Marrazzo. Ai partecipanti saranno riconosciuti tre crediti formativi.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print