Comuni

Ottaviano ci prende gusto, domani l’atteso ‘FOOD FESTIVAL’ al castello Mediceo

Ottaviano, 29 Settembre – Si chiama ‘OFF’ ed è l’acronimo di un evento che già spiega tutto: Ottaviano Food Festival! E’ la terza edizione per questo fantastico appuntamento con il gusto, una kermesse che ha lo scopo di valorizzare le tradizioni e le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche del territorio campano. A curare, in ogni minimo particolare, la manifestazione sono l’Associazione Culturale Arcobaleno Vesuviano, presente sul territorio già dal 2015, e Alfonso Crisci, executive chef di Taverna Vesuviana, con il patrocinio del Comune di Ottaviano.

La suggestiva location del palazzo Mediceo, ad Ottaviano in via Salita San Michele, farà da cornice domenica 30 settembre, dalle ore 19:00, a questa manifestazione. Un percorso del gusto accompagnato da oltre cinquanta Chef tra stellati ed emergenti e tanti official partners; rilevante anche la presenza di Fausto Arrighi, ex direttore della Guida Michelin, che presenterà con professionalità ed esperienza uno degli showcooking in programma.

Sarà presente inoltre il movimento culturale internazionale dello Slow Food con le Condotte del Vesuvio e dell’Agro Nolano e con l’Alleanza dei Cuochi e Pizzaioli della Campania e Basilicata. Tra gli altri, hanno aderito al festival ben tredici Cuochi dell’Alleanza che si sono uniti nel progetto dello Slow Food per la tutela della biodiversità agroalimentare e per la salvaguardia dei saperi gastronomici e delle culture locali, utilizzando solo materie prime di qualità.

Dalle 19 alle 22 spazio al live con Radio Punto Zero e Don Pasta, il cooking dj set, scrittore, attore e musicista salentino che intreccia la sua passione per il jazz e il punk-rock con un genuino interesse per la cucina popolare italiana.

La manifestazione si svolgerà anche sul primo piano del castello, il cosiddetto “piano nobile”, inaugurato lo scorso dicembre e sarà suddiviso in aree, tra cui quella espositiva, l’area beverage, l’area degustazioni, l’area showcooking, stelle al castello e chef a corte. Il ticket d’ingresso sarà acquistabile direttamente all’entrata, al costo di 20 euro, e darà accesso all’intera area del castello, con possibilità di degustare i vari piatti fino ad esaurimento scorte; per i più piccini l’entrata sarà libera fino ai dieci anni d’età, mentre il tagliando sarà ridotto a dieci euro per chi ha dai dieci ai diciotto anni.

CARMELA ANNUNZIATA

image_pdfimage_print