Politica

OSPEDALE DEL MARE, Di Scala (FI):”Affiancamento a medici PS per oltre duemila euro al giorno”

Napoli, 28 Settembre – “L’Asl Napoli 1, stando alla già contestata delibera del Direttore Generale n. 1873 del 25 settembre 2018, spenderà, per complessivi 67mila euro, 2250 euro al giorno per solo un mese, per affiancare o formare il personale del Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare reclutando medici e infermieri del Cardarelli. Delle due l’una: o il personale della nuova e avveniristica struttura di Ponticelli non è preparato o è insufficiente. In entrambi i casi qualche spiegazione va data”. Così, a margine della seduta di Question Time di oggi (nel corso della quale ha interrogato il governo regionale sui requisiti di accesso all’Elenco dei manager della sanità), la Consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, che sulla vicenda del reclutamento di ‘formatori’ per il personale di Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare ha depositato un’interrogazione urgente a risposta scritta.

“Nell’interrogazione che ho rivolto al Presidente De Luca nella sua qualità di assessore alla Sanità e Commissario per il Piano di Rientro (anche se per poco ancora), ho chiesto di sapere le ragioni di questo ‘affiancamento’ e se, una volta dissolto il budget disposto dall’Azienda sanitaria, si saranno ugualmente esaurite le ragioni di questa singolare delibera aziendale”. “Sulla quale – conclude l’esponente di Forza Italia – si addensano non pochi dubbi di legittimità contabile e amministrativa”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa