Politica

OSPEDALE DEL MARE, Di Scala (FI): “Ministro Grillo non aspetti che De Luca porti i fatti, li venga a vedere di persona”

Napoli, 14 Giugno – “Anziché provare a moltiplicare posti di lavoro con la boutade del Piano per il Sud, De Luca è riuscito PER ORA solo e soltanto a moltiplicare i mesi entro i quali avrebbe dovuto aprire il Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare: mese più mese meno, come afferma oggi, ne passeranno almeno sei da quando, a marzo scorso promise che questa struttura, così fondamentale per decongestionare l’emergenza-urgenza del Cardarelli e degli altri ospedali cittadini, avrebbe aperto entro la fine di aprile. Ora se ne riparlerà, ma lasciateci il beneficio del dubbio, a settembre prossimo. Salvo complicazioni. Davvero un bel miracolo”. Lo afferma la Consigliera regionale campana di Forza Italia Maria Grazia Di Scala, per la quale “il diritto alla salute dei cittadini meriterebbe ben altra serietà, ben altra onestà intellettuale”.

“Sono mesi che denunciamo, documenti alla mano, che con discutibili promozioni, mobilitazioni e deportazioni di medici e infermieri da altri ospedali cittadini oramai distrutti non si va da nessuna parte. Tanto più che chi oggi è stato destinato all’Ospedale del Mare sarà comunque chiamato a coprire i turni dei colleghi degli altri presidi ospedalieri in meritate ferie”, aggiunge Di Scala.

“Tre anni di governo regionale non sono bastati a programmare e a far partire un Pronto Soccorso? Ne prenda atto e, soprattutto, ne prenda atto la ministra Grillo che non dovrebbe di certo attendere che De Luca le porti i fatti. I fatti o, meglio, i misfatti dovrebbe venirli a vedere di persona, come abbiamo già suggerito”, conclude l’esponente di Forza Italia.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *