Comuni

Nono anniversario dell’omicidio di Angelo Vassallo, il sindaco ambientalista di Pollica

Verdi: “Attendiamo ancora giustizia, era un amministratore onesto e una persona perbene. Il suo esempio deve rappresentare uno stimolo per tutti”.

 

Napoli, 5 Settembre – “Ricorre oggi il nono anniversario dell’omicidio di Angelo Vassallo, il sindaco ambientalista di Pollica, ucciso da una mano criminale che – a distanza di così tanti anni – non è stata ancora individuata. Era persona perbene che ha pagato con la vita il suo impegno di amministratore integerrimo”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Attendiamo ancora giustizia per il suo omicidio come chiediamo da tempo. Riteniamo inaccettabile che il suo omicidio resti impunito. Occorre individuare i colpevoli per riaffermare la presenza dello Stato in un comune che, grazie alla presenza di un sindaco capace e onesto, stava vivendo un periodo florido. Durante le manifestazioni per chiedere giustizia abbiamo avuto modo di constatare l’affetto che i cittadini di Pollica nutrivano nei suoi confronti. Il suo esempio – aggiunge Borrelli – continua a rappresentare uno stimolo per tutti e un esempio politico, amministrativo, di rigore morale e di impegno concreto contro la criminalità”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print