Comuni

Nola, completato l’organigramma dell’Ufficio di Presidenza del COA

Nola, 27 Marzo – Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola, nella riunione di ieri, 26 marzo 2019, ha eletto alla carica di Vicepresidente, l’avv. Arcangelo Urraro. Con la nomina del Vice Presidente si aggiunge l’ultimo tassello mancante all’organigramma dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio dell’Ordine, composto dal Presidente, avv. Domenico Visone, dal Consigliere Segretario, avv. Sonia Napolitano, e dal Consigliere Tesoriere, avv. Rosalba Lombardi, eletti dal Consiglio nella seduta del 20 marzo scorso.

«È un onore ed un privilegio essere stato insignito della carica di Vice Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Nola», afferma l’avv. Arcangelo Urraro, «ringrazio innanzitutto i Consiglieri che mi hanno affidato con grande fiducia questo delicato incarico». «Le problematiche sul tavolo sono molteplici e necessiteranno della giusta attenzione», continua il neo Vice Presidente, «in primis ripristinare il ruolo sociale, unico e fondamentale, dell’Avvocato. La cultura della legalità è parte integrante della nostra stessa esistenza e la sua diffusione sarà il principio fondamentale che caratterizzerà il mio e il nostro mandato. Grande attenzione sarà rivolta anche alla formazione dei giovani avvocati e alle problematiche relative al loro inserimento professionale».

L’avv. Sonia Napolitano è stata riconfermata nella carica di Consigliere Segretario, che detiene da settembre scorso. «Ringrazio i colleghi e i Consiglieri per la fiducia accordatami», dichiara l’avv. Napolitano, «ricopriró questo ruolo nell’interesse dell’Avvocatura e con l’impegno che nell’istituzioni è sinonimo di servizio, attenzione e dedizione».

Il Consigliere Tesoriere, avv. Rosalba Lombardi, Consigliere uscente nella precedente consiliatura, sottolinea la delicatezza dell’incarico ricevuto e dichiara: «dapprima ringrazio i Colleghi e sono orgogliosa della riconferma; investita della nuova importante ed impegnativa carica istituzionale, continuerò con immenso spirito di abnegazione a tutelare gli interessi della classe forense».

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print