Cronaca

Nola, brucia rifiuti di ogni genere: residenti allarmati denunciano

Nola, 18 Giugno – Ci facciamo portavoce di una denuncia di una nostra lettrice per incendio doloso, avvenuto in data 11.06.2017 intorno alle ore 18.00, in via Alcide De Gasperi n.41 Nola (Na).

Un uomo residente nella zona ha accumulato, nel tempo, in uno stabile di sua proprietà, rifiuti di qualsiasi genere (  bombole di gas, bombolette spray, oggetti vari di plastica, bidoni, e anche una macchina abbandonata ricoperta da rifiuti) che nel prendere fuoco hanno sprigionato polveri sottili, fumo nero e un odore nauseabondo, certamente nocivo,  che ha provocato gravi problemi respiratori e di salute agli abitanti dell’intero quartiere ( tra cui due bambini).

Il sospetto dei residenti è che tra i rifiuti possa esservi addirittura anche la presenza di amianto. Alla luce di questi preoccupanti e concreti timori, i residenti invitano le autorità competenti ad effettuare analisi tecniche, oltre a sollecitare l’immediata rimozione di detti materiali per la bonifica della zona e la messa in sicurezza dello stabile.

 Sul posto sono intervenuti la polizia municipale di Nola, i Carabinieri di Nola, la Polizia del Commissariato di Nola, i Vigili del Fuoco della sezione Vomero che hanno lavorato ininterrottamente per più di dieci ore.

Ecco la denuncia scritta da una giovane avvocatessa residente nella zona interessata dall’incendio: “Richiesta di assegnazione urgente in merito alla notizia di reato di cui alla denuncia/querela sporta presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nola in data 12.06.17 alle ore 12 dalla scrivente e altri presentata in data 15.06.2017; -Richiesta di intervento d’urgenza per la sicurezza pubblica indirizzata al sindaco del comune di Nola prot. 18167 del 13.06.2017; Con foto e video.

Si fa presente che questo non è il primo episodio di incendio che interessa lo stabile di proprietà del sig….; la zona è sottoposta a sequestro da quattro anni circa, sono stati apposti sigilli, ma il sig…..continua ad accumulare rifiuti di qualsiasi genere (si richiama il dlgs 152/06 art 192). Il sig…. ha creato un deposito a cielo aperto nel suo stabile, accumula rifiuti nel terreno confinante, lungo i binari delle F.S. in prossimità della sua proprietà e lungo la strada. Invito tutti gli organi istituzionali aditi a prendere i provvedimenti dovuti. Ogni danno arrecato alla salute dei residenti sarà attribuito ai medesimi”.

La giovane ci informa che fin’ora non è giunta nessuna risposta dagli organi competenti, tutto è rimasto immobile, come anestetizzato. Nulla sembra fermare questo sfregio al territorio, neanche il fatto preoccupante che c’è un’alta percentuale di persone che si ammalano di cancro. Morale della favola: stare sul territorio, ogni giorno, combattendo la mala politica e l’indifferenza richiede senza ombra di dubbio una massiccia dose di fermezza ed eroico coraggio.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print