Comuni

Napoli, via Marina: livelli di inquinamento acustico altissimi a causa dei restringimenti per i cantieri

Napoli, 3 Aprile – “Ci sono pervenute diverse segnalazioni circa l’inquinamento acustico generato dai picchi di traffico lungo via Marina. Come noto l’arteria è interessata dalla presenza di diversi cantieri e i restringimenti generano lunghe code. Abbiamo chiesto un presidio fisso della polizia municipale che diriga il traffico ed eviti gli ingorghi che troppo spesso trascendono in un uso inopinato dei clacson”.

Lo annunciano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Allo stato attuale la situazione è assolutamente invivibile per i residenti che sono disturbati di continuo dai rumori provenienti dalla strada. L’inquinamento acustico sta generando una vera e propria rabbia sociale tra chi si trova ogni giorno a fare i conti con l’invadenza dei clacson. Si tratta di famiglie che già patiscono gli alti livelli di inquinamento atmosferico causato dall’assenza di elettrificazione del porto con le navi ormeggiate che sono costrette a restare con i motori accessi per produrre energia elettrica”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print