Comunicati

Napoli, Sinistre di opposizione: “Libertà per la compagna Nicoletta Dosio!”

Napoli, 31 Dicembre –  Il Coordinamento Territoriale Napoletano delle Sinistre di Opposizione condanna la misura repressiva dello Stato nei confronti della compagna Nicoletta Dosio, militante NO TAV, le esprime la massima solidarietà e ne chiede la libertà immediata.
Questa mattina il Coordinamento ha partecipato alla manifestazione che si è svolta questa mattina in largo Berlinguer a Napoli ed invita alla mobilitazione  e a tutte le iniziativa che nei prossimi giorni si terranno a Napoli e provincia.

Non ci stupisce questa politica e questo clima che viviamo da tempo, ma tutto ciò non fermerà la nostra battaglia!

Ieri sera i carabinieri hanno arrestato a Bussoleno la compagna Nicoletta Dosio, leader del movimento NO TAV, colpevole di aver manifestato nel 2012 alla barriera di Avigliana dell’autostrada del Frejus.

La compagna è stata condannata in via definitiva ad un anno di reclusione. La storica esponente del movimento No TAV a 73 anni dovrà quindi scontare la pena in carcere che le era stata definitivamente inflitta tempo fa, insieme ad altri compagni schierati in prima linea nella lotta contro il TAV in Val Susa.

Nicoletta giustamente non aveva riconosciuto la condanna e aveva rifiutato le misure alternative al carcere, ma la legge con solerte efficienza ed umanità natalizia ha arrestato la compagna. La giustizia, al contrario, è dalla parte di Nicoletta Dosio.

Coordinamento napoletano delle sinistre di opposizione
(Partito della Rifondazione Comunista, Partito Comunista Italiano, Sinistra Anticapitalista, Partito Comunista dei Lavoratori)


Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa