Politica

Napoli, si dimette Valeria Valente capogruppo PD

Napoli, 6 Marzo – Valeria Valente si è dimessa da capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale a Napoli. La decisione dopo una sfiducia firmata da tre consiglieri su quattro della compagine Dem in via Verdi.

La parlamentare già candidata a sindaco nella primavera 2016 ha affidato ad una nota l’annuncio delle sue dimissioni: “Fin dai giorni successivi all’apertura dell’inchiesta sui candidati a loro insaputa, inchiesta in cui non sono indagata, e rispetto alla quale continuo con fermezza a ribadire la mia totale e assoluta estraneità, avrei potuto continuare a mantenere la carica di capogruppo soltanto in presenza di una fiducia piena. Venuta meno questa fiducia, viene meno anche la mia funzione in Consiglio comunale”.

Tutto questo a seguito degli ultimi avvenimenti che hanno investito il Pd napoletano, ossia l’inchiesta sui candidati a loro insaputa. Inchiesta in cui è indagato Gennaro Mola, compagno della Valente. “Per me è un momento di grande amarezza. Soprattutto per l’uso strumentale che viene fatto dell’intera vicenda. Pago l’aver avuto il coraggio di sfidare, con la scelta di candidarmi a sindaco, personalità importanti e i loro sistemi di potere”.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa