Comuni

Napoli, senza patente e sotto l’effetto di sostanze investe 90enne: lo scooter gli era stato sequestrato più volte

Borrelli (Verdi): “I mezzi sotto sequestro non devono essere riaffidati ai conducenti incivili”

 

 

Napoli, 12 ottobre – “Appare assurdo che un 19enne che aveva subito il sequestro dello scooter svariate volte arrivi alla fine ad investire un 90enne mentre viaggia senza casco, senza assicurazione, senza patente e sotto l’effetto di sostanze. Un connubio di inciviltà delinquenziale è costato carissimo ad un anziano che è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli dopo essere stato vittima dell’incidente nella mattinata di sabato mentre si trovava in viale Traiano”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli commentando la notizia apparsa su “ll Mattino”. “I mezzi gravati da sequestro – procede Borrelli – non devono essere riaffidati ai conducenti, specie quando questi sono stati protagonisti di comportamenti incivili o criminali. Continuando a restituire regolarmente i mezzi ai proprietari resterà altissimo il livello di recidività delle infrazioni. E continueremo a leggere notizie come questa”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa