Comuni

Napoli, scarti ittici maleodoranti smaltiti illegalmente nei cassonetti dei rifiuti a salita Pontecorvo: rischio igienico-sanitario per i residenti: assalto di insetti e ratti

Verdi: “Comportamento delinquenziale, abbiamo inviato una segnalazione al servizio veterinario dell’Asl”

 

Napoli, 7 Giugno – “Abbiamo ricevuto delle segnalazioni circa lo smaltimento illecito di scarti ittici sversati da qualche commerciante disonesto nei cassonetti dei rifiuti di salita Pontecorvo. Tale comportamento ha generato un rischio di carattere igienico-sanitario per i residenti. Al di là dell’odore nauseabondo generato dagli scarti i cassonetti sono stati letteralmente assaltati da insetti e ratti”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, dal consigliere del Sole che Ride alla II Municipalit Salvatore Iodice e dal presidente dell’associazione Afida Michele Onorato. “Come noto – aggiungono Borrelli e Onorato – gli scarti ittici, così come tutti gli altri Soa, devono essere smaltiti da aziende specializzate che procedono al ritiro ciclicamente presso le rivendite. Probabilmente qualche pescheria o genepesca della zona ha pensato bene di risparmiare sul servizio, sversando in maniera del tutto delinquenziale gli scarti nei cassonetti.

Abbiamo inviato una segnalazione al servizio veterinario della Asl chiedendo di effettuare un controllo di carattere straordinario presso tutte le rivendite di prodotti ittici della zona in modo da evincere da dove sono provenuti gli scarti e procedere con l’irrogazione delle sanzioni previste dalla legge”.

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print