Comuni

Napoli, Presidio dei lavoratori di Polizia contro i tagli delle risorse nella legge di Stabilità

Verdi: “Solidarietà agli agenti. Da Salvini solo bluff, la realtà è fatta di promesse disattese e tagli alle risorse. Criminali e parcheggiatori abusivi continuano a fare i propri comodi”

 

Napoli, 17 Aprile – “Esprimiamo solidarietà ai lavoratori di Polizia che hanno allestito un sit in all’esterno della Prefettura per protestare ai tagli contenuti nella legge di Stabilità. Le proteste degli agenti testimoniano in maniera chiara ed equivocabile che la narrativa salviniana sulla sicurezza si sta traducendo in un enorme bluff”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Gli agenti – prosegue Borrelli – dovranno fare i conti con un nuovo contratto di lavoro che non riconosce loro l’impegno e la professionalità che profondono ogni giorno. I cittadini, invece, si confrontano già da tempo con una delinquenza sempre più aggressiva e spregiudicata che fa i propri comodi a causa del sottodimensionamento delle forze dell’ordine. Tutti ricordiamo i proclami trionfalistici di Salvini che annunciava la sconfitta della camorra nel giro di pochi mesi. Peccato che in trend appare esattamente opposto. Le promesse di maggiori unità e risorse sono state disattese.

La criminalità organizzata è sempre più aggressiva e i fenomeni delinquenziali sono dilaganti. La microcriminalità agisce indisturbata così come i parcheggiatori abusivi che escono addirittura rafforzati da un altro bluff salviniano, la norma sull’arresto che non è mai divenuta operativa a causa della mancata emanazione dei decreti attuativi. L’ora della retorica e della campagna elettorale perpetua è finita, ora attendiamo che il ministro inizi a fare il suo lavoro”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa