Comuni

Napoli, Pizzaiola denuncia gli estorsori e rivela: “La bomba che danneggiò la pizzeria Sorbillo era per me”

Borrelli e Simioli: “Massima solidarietà. Emergenza criminalità al centro storico, serve risposta dello Stato”

 

 

Napoli, 28 Luglio – “Esprimiamo massima solidarietà alla pizzaiola che ha denunciato gli estorsori e ha rivelato di essere la reale destinataria della bomba che esplose all’esterno della pizzeria Sorbillo in via dei Tribunali. Purtroppo, come tanti altri imprenditori, si è trovata a fare i conti con l’emergenza criminalità che sta investendo il centro storico. Il suo caso è rappresentativo di una metastasi che sta condizionando pesantemente l’economia con richieste sempre più assurde, esose e pressanti”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Da tempo denunciamo che il centro storico è al centro di una nuova ondata criminale. Oltre al racket e alle estorsioni i commercianti devono fare i conti con le rapine e con gli scippi ai danni dei clienti. Il clima di insicurezza nella zona è sempre più tangibile. Occorre una risposta dello Stato che ristabilisca la legalità”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa