Politica

Napoli, PD: “Esperienza Moschetti al capolinea. Senza una maggioranza, impensabile tirare a campare per tre anni. Subito al voto”

Napoli, 9 Ottobre – Il Partito Democratico napoletano ed il gruppo consiliare PD della VII Municipalità confermano la propria intenzione di voto favorevole alla mozione di sfiducia protocollata poche settimane fa presso il parlamentino dell’area nord di Napoli.
“Prendiamo atto della fine di una esperienza politica fallimentare del centrodestra sulla nostra municipalità. Il presidente Moschetti, nonostante sia stato eletto non più di due anni fa con oltre il 50% dei consensi, è riuscito nella impresa titanica di ritrovarsi senza una maggioranza. Una non maggioranza ingessata in guerre di potere interno che hanno anteposto al benessere della collettività le ambizioni dei singoli. La convocazione della conferenza dei capigruppo promossa dal Presidente Moschetti in queste ultime ore, che sarà da noi disertata, rappresenta plasticamente la logica di spartizione di poltrone attraverso la quale si vuole continuare a guidare la municipalità.
Non possiamo che prendere atto di questo fallimento e confermare la nostra ferma volontà di voto favorevole alla sfiducia. Auspichiamo che il Prefetto consentirà ai cittadini del nostro municipio di tornare al voto quanto prima e comunque non oltre la sessione primaverile del 2019. Siamo pronti ad avviare fin da subito un confronto con quanti vogliano condividere un percorso di impegno civico e politico alternativo a coloro i quali sono stati protagonisti di questo degrado che investe i nostri quartieri da quasi dieci anni.” Lo dichiarano il segretario metropolitano Massimo Costa, il Presidente dell’Assemblea Tommaso Ederoclite ed i consiglieri del partito democratico della VII Municipalità
image_pdfimage_print