Comuni

Napoli, parcheggiatori abusivi: pioggia di segnalazioni dopo la fine delle vacanze

Verdi: “Impennata dei danneggiamenti alle auto di chi non paga. Con il decreto sicurezza sono addirittura aumentati dinanzi all’assenza di norme chiare e decise per contrastarli. Attendiamo risposte dal nuovo governo dopo il lassismo di Salvini che ha prodotto un aumento di questi delinquenti”

 

 

Napoli, 4 Settembre – “Le vacanze agostane sono finite e i parcheggiatori abusivi hanno ripreso i propri posti, infestando nuovamente le nostre strade. I primi giorni di settembre sono stati caratterizzati da una pioggia di segnalazioni da parte dei cittadini esasperati che, loro malgrado, si trovano ad avere a che fare con le pretese e le minacce degli estorsori della sosta. In particolare sono aumentate le segnalazioni di chi ha subito danneggiamenti alla propria auto per non aver pagato il pizzo degli estorsori della sosta. Un cittadino residente a Pomigliano ci ha inviato stamane le foto della sua auto danneggiata dopo che aveva rifiutato di sottostare alle richieste di un parcheggiatore abusivo in piazza Mercato. Dinanzi all’assenza di norme efficaci i questi delinquenti sono anche aumentati, occorre prendere dei provvedimenti a stretto giro”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Il governo che sta per formarsi dovrà dare delle risposte certe ed efficaci nella lotta al fenomeno. Nell’ultimo anno, con Salvini a capo del ministero dell’Interno, siamo stati investiti da una serie di promesse alle quali però non è seguito alcun atto pratico. Occorre un intervento normativo che permetta di arrestare chi occupa le strade con pretese estorsive nei confronti degli automobilisti”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print