Comuni

Napoli, Parcheggiatori abusivi e sosta selvaggia. Coroglio da incubo: traffico in tilt sul ponte

Verdi: “Situazione insostenibile, la carreggiata di via Coroglio è ridotta ad un terzo dai parcheggiatori abusivi. In caso di emergenza si rischiano ritardi gravissimi. Chiediamo a gran voce delle norme per metterli in galera”

 

 

Napoli, 9 Settembre – “Affari da decine di migliaia di euro per i parcheggiatori abusivi durante l’ultimo week end a Coroglio. Gli estorsori della sosta, come oramai da abitudine, si sono impadroniti per intero di via Coroglio e per un lungo tratto di via Cattolica. Lungo via Coroglio hanno fatto sostare le auto a spina di pesce ambo i lati. Un modo di fare consolidato che avviene in una strada in cui la sosta è vietata. La trovata gli permette di incassare più soldi ma riduce lo spazio della carreggiata a circa un terzo, creando un vero e proprio imbuto. Ci chiediamo cosa possa succedere nel caso in cui debba passare con urgenza un mezzo di soccorso. In caso di emergenza, a causa del loro modo di fare, si rischiano ritardi gravissimi”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Ci è stato segnalato, inoltre, che la circolazione lungo il ponte di Coroglio è andata letteralmente in tilt nella giornata di domenica a causa di una lunga colonna di automobili parcheggiata in sosta vietata che, di fatto, hanno impedito il doppio senso di marcia. Tenendo conto che anche il ponte è spesso ostaggio degli estorsori della sosta non escludiamo che possa trattarsi di opera loro. In caso contrario sarebbe la testimonianza di un modo di fare assolutamente incivile che caratterizza molti automobilisti. Torniamo a ripetere che occorre una norma che permetta di mettere in galera i parcheggiatori abusivi. Il lassismo salviniano, fatto di promesse farlocche e immobilismo, non ha prodotto nulla di efficace in merito. Le nostre speranze sono riposte nel nuovo governo con la speranza che sia finalmente arrivato il momento di un provvedimento normativo che permetta di eliminare questi delinquenti dalle nostre strade”.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print