Comuni

Napoli, Ospedale Loreto Mare. Al pronto soccorso in codice verde: il padre malmena un medico per l’attesa

Verdi: “Emergenza sicurezza negli ospedali, si viaggia verso le cento aggressioni in un anno. Malcostume generalizzato, occorre istituire presidi di polizia”

 

Napoli, 12 Settembre – “Purtroppo siamo costretti a registrare l’ennesima aggressione ai danni del personale all’interno di un ospedale napoletano. Stavolta è accaduto al Loreto Mare. Il padre di un paziente, arrivato al pronto soccorso per una colica e rubricato come codice verde, ha malmenato un medico. Oramai si viaggia verso il triste traguardo delle cento aggressioni in un anno. Il personale in servizio negli ospedali e sulle ambulanze del 118 è diventato lo sfogatoio delle apprensioni di parenti e amici dei pazienti. Un modo di fare vergognoso che va debellato quanto prima”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli commentando la notizia diffusa da “Il Mattino”. “Torniamo a sottolineare la necessità di istituire dei presidi fissi di polizia all’interno degli ospedali a tutela del personale e dei pazienti. Non possiamo accettare che chi si trovi in una struttura sanitaria per ragioni di lavoro o di cura debba avvertire l’apprensione causata dalle possibili violenze degli incivili”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print