Comuni

Napoli, Marchiello (Regione Campania): “Sostegno a Pmi per rilancio territorio”

All’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli il forum “Garanzia Campania Bond”

 

Napoli, 10 Ottobre  – “La Regione Campania è vicina alle esigenze del territorio e ha avviato un percorso per sostenere le Pmi. In particolare, c’è una delibera di ingegneria finanziaria che prevede lo stanziamento di 80 milioni; 40 milioni per Basket Bond, 30 per lo sportello campano di medio credito e 10 per i Confidi che meglio di tutti conoscono le esigenze degli imprenditori. Per le piccole imprese, abbiamo inoltre previsto altri finanziamenti per 30 milioni (10 milioni per gli artigiani, 10 per i commercianti, 5 per le aree mercatali e 5 per gli ambulanti). Dunque massimo sostegno alle pmi per il rilancio del territorio che deve essere migliorato per essere sempre più attrattivo”. Lo ha detto Antonio Marchiello, assessore alle Attività produttive della Regione Campania, nel corso del forum “Garanzia Campania Bond”, presso l’Ordine dei dottori commercialisti  e degli esperti contabili di Napoli presieduto da Vincenzo Moretta.

“I Mini bond sono una forma innovativa di accesso al credito – ha evidenziato Concetta Riccio, consigliere delegato della commissione agevolazioni finanziarie nazionali e regionali dell’Odcec Napoli -. E poi sono uno strumento utile alle imprese medie della Campania, che possono creare indotto anche per le piccole aziende. È un modello che potrà essere imitato anche all’estero perché si superano i canali farraginosi e burocratici delle banche per creare un canale diretto con l’imprenditore”.

Monica Palumbo, presidente della commissione agevolazioni finanziarie nazionali e regionali, ha sostenuto che: “all’Ordine dei commercialisti abbiamo dato vita a un interessante confronto. Chiediamo alla Regione Campania l’apertura di un tavolo tecnico con le professioni al fine di arrivare a una comunione di intenti, affinché possano essere adottate nuove politiche economiche sociali interessanti per tutta l’economia napoletana e regionale”.

Mario Mustilli, presidente di Sviluppo Campania, sottolinea: “Oggi mettiamo a disposizione 37 milioni di euro per garantire un afflusso di risorse pari a 148, quindi in rapporto 1 a 4. Sosteniamo la diffusione di questo canale alternativo di finanziamento che sono i Mini bond a costi più bassi almeno del 35 per cento rispetto al mercato: uno strumento di incentivazione e di sostegno efficace, moderno, rigoroso e rispettoso dei meccanismi di finanza”.

Massimo Fabiano, senior director Debt Structuring FISG Gruppo Banca Finint, evidenzia infine come “Garanzia Campania Bond è uno strumento che permetterà alle pmi campane di ottenere finanziamenti a lungo termine senza dover rilasciare garanzie. Agevolerà inoltre l’accesso al credito anche di aziende piccole che altrimenti non riuscirebbero ad accedere al mercato, e farà avvicinare le pmi a mercati a cui accedono di solito le grandi imprese”.

Al convegno è intervenuto anche Mario Casillo, presidente del Gruppo Pd al Consiglio Regionale della Campania.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa