Comuni

Napoli, l’incredibile caso della stazione di piazza Cavour: tornelli aperti, si entra gratis in due linee

Borrelli e Simioli: “Danno economico esponenziale, sulla linea 2 tornelli assenti nella maggior parte delle stazioni”

 

Napoli, 14 Maggio – “Un cittadino ci ha inviato un video che mostra l’ingresso della stazione di Piazza Cavour del servizio metropolitano delle Ferrovie dello Stato. I tornelli sono aperti e non sono presenti controlli. In pratica è il paradiso dei portoghesi. Il caso è incredibile perché quell’ingresso impresenziato procura un danno economico a due diverse aziende di trasporto. Da lì si accede anche al corridoio che conduce alla stazione Museo della metropolitana linea 1 gestita dall’Anm. Anche il corridoio presenta il medesimo problema. I tornelli sono presenti ma è come se non ci fossero. Chiunque può entrare senza biglietto”.

Lo denunciano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Il danno economico generato dai tornelli perennemente aperti è esponenziale. Migliaia di utenti prendono il treno senza spendere un centesimo. Per quanto riguarda la linea 2, tra l’altro, alcune stazioni sono assolutamente impresenziate e prive di tornelli. Un caso esemplare è Piazza Leopardi dove l’accesso è libero. I tornelli in quella stazione sono addirittura assenti. Abbiamo segnalato il problema alle Ferrovie dello Stato che, a causa dei tornelli aperti a Piazza Cavour, genera un danno sia all’Anm che all’azienda stessa”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print