Comuni

Napoli, i topi infestano il cantiere di Piazza Mercato

Borrelli e Iodice: “Bisogna vigliare il cantiere per evitare che gli incivili sversino rifiuti e derattizzare l’area. I residenti ed i commercianti sono disperati.”

 

Napoli, 14 Febbraio – Non c’è pace per i residenti ed i commercianti di Piazza Mercato. I lavori per il rifacimento della storica piazza, finanziata con i fondi UNESCO, proseguono a rilento e i pesanti transennamenti installanti dalla ditta appaltatrice di fatto paralizzano le numerosi attività commerciali della zona.

Quel che preoccupa, però, maggiormente i cittadini è l’accumulo di materiali vari e di spazzatura, derivanti dallo sversamento illegale di rifiuti che avviene in orari notturni all’interno del cantiere, che attirano i topi provenienti dalle fognature scoperte. Sono oramai diversi mesi che la Piazza è infestata dai ratti, portatori di malattie.

Il Consigliere Regionale del Sole che ride Francesco Emilio Borrelli commenta così: “Il degrado e i disagi che vivono cittadini e commercianti di Piazza Mercato sono indicibili, vivono transennati tra rifiuti e topi, è in gioco la loro salute. Innanzitutto occorre avere un presidio notturno del cantiere per evitare che di notte degli incivili vengano a scaricare i loro rifiuti ed installare delle videocamere di sorveglianza e serve intervenire urgentemente ripulendo e derattizzando l’area.”

“Nonostante le tante promesse continuano ad esserci ritardi su ritardi in questo cantiere, vengono fuori sempre diverse problematiche che non erano state preventivate. Questa situazione di stallo favorisce l’accumulo di rifiuti che attira i topi e mette in serissima difficoltà tutti i commercianti che ormai sono disperati.”– ha proseguito il Consigliere del sole che ride della Municipalità II Salvatore Iodice.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa