Comuni

Napoli, giardinetti di via Cardarelli in preda al degrado

Verdi: “Inciviltà impera, l’Asia bonifichi nuovamente l’area e si trovi una soluzione dignitosa per i senzatetto. Vergogna nell’ospedale, qualcuno ha rubato le nuove piante”

 

Napoli, 13 Maggio – “A distanza di soli tre mesi dalla bonifica che riuscimmo ad ottenere in seguito alle nostre denunce i giardinetti di fronte l’ingresso principale dell’ospedale Cardarelli, lungo l’omonima strada, sono nuovamente ridotti ad una discarica a cielo aperto. La spazzatura è ovunque, l’inciviltà impera e l’area continua ad essere frequentata dai senzatetto, per i quali bisognerebbe trovare delle soluzioni più dignitose. Abbiamo sollecitato l’Asia ad effettuare una nuova pulizia. Non è accettabile che dei giardini pubblici siano ridotti in tali condizioni”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “La zona, tra l’altro, continua ad essere ostaggio dei parcheggiatori abusivi che fanno affari d’oro con coloro che sono diretti all’ospedale. Abbiamo inviato una nuova segnalazione a polizia municipale e forze dell’ordine chiedendo di intervenire a stretto giro per allontanare gli estorsori della sosta dallo spiazzo antistante l’ospedale. I fenomeni di inciviltà, in ogni caso, non sono circoscritti all’area esterna. Anche l’interno della struttura è interessato da atti vergognosi. L’ultimo si è consumato pochi giorni fa: qualcuno ha pensato bene di rubare le piantine appena piantumate nelle aiuole esterne. Un gesto vergognoso e inqualificabile che conferma quanto il senso civico e il rispetto dei beni pubblici siano un optional per alcuni individui”.  

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print