Politica

Napoli, Ennesima aggressione al personale del 118: tre casi nella sola giornata del 25 aprile

Verdi: “Vergogna assoluta, addirittura un’imprenditrice invita i sanitari ad uscire perché ‘danno fastidio’ nel suo locale”

 

Napoli, 26 Aprile – “Nella giornata del 25 aprile il personale del 118 è stato aggredito verbalmente dalla proprietaria di una pizzeria in piazza Trieste e Trento, scontenta del fatto che l’intervento dei sanitari fosse avvenuto all’interno del suo locale. Si tratta di un episodio vergognoso, aggravato dal fatto che la protagonista sia un’imprenditrice. Questo testimonia che l’inciviltà non è solo una caratteristica dei delinquenti ma coinvolge anche tante persone che si definiscono perbene”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanit Francesco Emilio Borrelli commentando la trentesima aggressione del 2019 ai danni del personale del 118 denunciata dall’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”. “Purtroppo – prosegue Borrelli – questi episodi sono diventati un’assurda abitudine. Invece di favorire il lavoro dei sanitari si intralciano gli interventi che, in molti casi, sono determinanti per la salute dei pazienti. Occorre una netta inversione di tendenza sul piano dell’educazione e della civiltà per tornare entro i binari della normalità. Non può essere considerato normale, infatti, che il personale di soccorso debba sentirsi in pericolo ad ogni intervento”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print