Comuni

Napoli, Don Aniello Manganiello nominato consulente per la legalità della VIII Municipalità. Rubinaccio:”Bella notizia anche per il Vallo di Lauro”

Napoli, 6 Febbraio – Arriva finalmente la nota ufficiale della nuova Giunta della VII Municipalità. Decisamente una giunta di alto livello, alla luce della presenza di componenti di spicco nella lotta all’illegalità e alla criminalità come don Aniello Manganiello e Anna Maria Spiezia. L’ex prete di Scampia, fondatore dell’associazione “Ultimi per la legalità”, avrà la delega alla Legalità. La delega alle Politiche sociali per il funzionario di polizia Anna Maria Spiezia.

La presentazione si è svolta nella sede della Municipalità al Rione dei Fiori di Secondigliano.
«Ho scelto don Aniello – spiega il presidente Maurizio Moschetti – perché da anni è un simbolo concreto di anticamorra, promuovendo iniziative per diffondere la cultura della legalità, soprattutto tra i giovani sia a Napoli e in Campania che nell’intero Paese. La sua è una voce coraggiosa contro la criminalità organizzata e il suo obiettivo principale è quello di aggregare e proporre alle nuove generazioni valide alternative alla malavita».

Grande soddisfazione per la nomina dell’autore del libro «Gesù è più forte della camorra», anche da parte del responsabile Comitato Civico Vallo di Lauro Peppe Rubinaccio. «La delega alla legalità a don Aniello è senza dubbio motivo di orgoglio e di speranza per tanti giovani campani che credono in un riscatto culturale, sociale e morale dei nostri territori. Tale nomina è la dimostrazione tangibile del forte desiderio di cambiare le cose. Don Aniello oggi rappresenta quell’alfiere che è al fianco dei più deboli e bisognosi, un uomo coraggioso, umile e generoso, vero motore della legalità, dei diritti umani, sociali e culturale. Siamo fieri di questa nomina – conclude Rubinaccio – è per noi una splendida notizia, perché don Aniello non ha mai spesso di dimostrare la sua attenzione anche per il Vallo di Lauro, alla luce della sua presenza come sacerdote e come portavoce della legalità a Quindici». Anna Maria Spiezia, funzionaria della polizia di Stato e profonda conoscitrice del territorio, è anche componente del Coro polifonico «Maranatha».Sua, dunque, la delega alle Politiche sociali. «Sia Anna Maria Spiezia che don Aniello Manganiello saranno consulenti esterni a titolo gratuito», precisa il presidente Moschetti.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print