Comuni

Napoli, Centro storico: recuperate le carcasse di cinque motorini in via Bellini

Verdi: “Preoccupati dai continui roghi di cassonetti. Avevamo segnalato da giorni la presenza degli scooter bruciati. A fuoco anche del mobilio in via Gargiulo, paura nello stabile adiacente”

 

Napoli, 5 Aprile – “Sono stati recuperati venerdì mattina le carcasse dei cinque scooter che giacevano da quasi una settimana circa in via Vincenzo Bellini. Avevamo segnalato giorni orsono la loro presenza, chiedendone la rimozione”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “I roghi nell’area del centro storico ci preoccupano molto. Gli scooter hanno preso fuoco a causa dell’incendio appiccato ad un cassonetto della raccolta differenziata. Non è la prima volta che questo accade. Anzi. Nelle ultime settimane abbiamo denunciato vari episodi simili. Non scartiamo l’ipotesi che dietro possa esserci una strategia per gettare il centro storico in una situazione emergenziale sotto il profilo della raccolta dei rifiuti” “Alcuni cittadini – proseguono Borrelli e Gaudini – ci hanno segnalato un altro incendio doloso in via Gargiulo, nell’area di via Santa Chiara.

Qualcuno ha dato fuoco a del mobilio giacente in strada in attesa di essere ritirato dal servizio Asia per i rifiuti ingombranti. Le fiamme hanno anche danneggiato lo stabile adiacente con le fiamme che sono arrivate fino al secondo piano. L’area è stata recintata dalla polizia municipale ma non è ancora avvenuta la bonifica dalla fuliggine e dai resti del materiale bruciato. Abbiamo provveduto a segnalare la situazione all’Asia e speriamo che, in tempi brevi, l’area possa essere ripulita”.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print