Comuni

Napoli, Atelier della Salute: al Policlinico della Federico II due giorni di visite specialistiche gratuite

Napoli, 19 Settembre – Un interessante percorso che va dalla dieta mediterranea all’uso terapeutico della cannabis, dalla gestione dello stress agli effetti dell’alcool sull’organismo, passando per la prevenzione dell’osteoporosi e la convivenza con l’epilessia e le malattie genetiche rare.

 Sono questi alcuni degli argomenti dei workshop interattivi che si terranno in occasione della seconda edizione di “Atelier della Salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere…meglio!”, la manifestazione dedicata alla promozione della salute in programma venerdì 21 settembre 2018, dalle ore 10.00 alle 19.00, e sabato 22 settembre 2018, dalle ore 9.00 alle 17.00 nel cuore del Policlinico Federico II.

La Scuola di medicina e chirurgia e l’Azienda ospedaliera Universitaria Federico II apriranno le porte della cittadella universitaria e scenderanno in campo con proposte utili che intendono favorire l’adozione di stili di vita sani e sostenibili. Una kermesse dedicata interamente alla salute nelle sue molteplici declinazioni. Attraverso le esperienze e le progettualità che la Scuola e l’Azienda hanno sviluppato in tema di benessere e cura della salute si accenderanno i riflettori su alimentazioneattività fisica, movimentoaspetti psicologici e pratiche di prevenzione.

40 workshop interattivi, per coinvolgere i partecipanti in un confronto aperto con gli esperti; 50 stand esperienziali, collocati nel piazzale antistante l’Aula Magna “Gaetano Salvatore”, con i gruppi scientifici multidisciplinari di Scuola e Azienda, proposte salutari da poter replicare nel quotidiano; 7 show cooking, allestiti nei locali della mensa aziendale e frutto della collaborazione tra gli esperti di nutrizione della Federico II e chef del territorio campano per favorire una maggiore consapevolezza nella scelta degli alimenti e nelle modalità di cottura; 15 diverse attività nell’area benessere, replicate in più sessioni, sul prato centrale, per sperimentare attività sportive e tecniche di rilassamento; più di 1000 visite mediche gratuite, suddivise in 30 diverse tipologie di prestazioni specialistiche, erogate dai professionisti dell’Azienda, in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione Pro Onlus.

Presente alla kermesse anche una interessante mostra fotografica a cura del Comitato unico di garanzia dell’azienda ospedaliera universitaria Federico. Alimentazione, attività fisica e movimento, benessere psicologico, pratiche di prevenzione, questi agli altri temi che, anche quest’anno, saranno al centro della manifestazione. Largo anche all’area dedicata al vivere bene oltre la patologia, e all’area dedicata al rapporto tra salute dell’uomo e salute dell’ambiente. Un ulteriore spazio, inoltre, sarà riservato all’health-innovation, approcci innovativi all’organizzazione sanitaria, e all’health-literacy, per favorire la comunicazione con i cittadini.

All’evento dedicato alla salute non potevano mancare le innovazioni neurochirurgiche nella diagnosi e nel trattamento di malattie oncologiche e degenerative craniche e spinali. Previsti dunque tre workshop interattivi della durata di 30 minuti che focalizzeranno l’attenzione su temi di estremo interesse. Si parte con i sintomi della patologia ipofisaria previsto per sabato 22,ore 9.00-9.30, lo scopo è far comprendere ai partecipanti come prendere coscienza dei primi segni di allarme e individuare poi il percorso diagnostico terapeutico adatto. Sempre sabato, dalle 9.40 fino alle 10.10 il secondo appuntamento con l’high-tech in neuroscienze: l’informazione sulle più innovative tecnologie ingegneristiche per la gestione terapeutica della malattia di Parkinson, della distonia e del tremore. Infine il terzo step:”Love your bones”, (dalle 10.20-10.50) che sarà esclusivamente dedicato alla prevenzione delle fratture vertebrali nell’osteoporosi ed in oncologia.

Il team dei neurochirurghi, con a capo Paolo Cappabianca è composto da Oreste de Divitiis, Luigi Maria Cavallo, Domenico Solari e Teresa Somma.

 

 La cerimonia inaugurale (venerdì 21, 10.00-12.30) sarà dedicata alla diseguaglianze di salute, con una tavola rotonda, condotta e moderata dalla giornalista Chiara Del Gaudio, che vedrà confrontarsi i maggiori esperti nazionali sul tema. A chiudere la prima giornata della manifestazione la performance teatrale di Marina Confalone. Per la cerimonia conclusiva (sabato 22, 15.30-17.00) l’intervento di Michele Mirabella, conduttore, autore e regista, testimone d’eccezione del ruolo e dell’evoluzione della comunicazione della salute in tv. infine il pianista Danilo Rea nel concerto dal titolo “Emozioni in musica: viaggiare nel tempo a ritmo di jazz”.

L’obiettivo più importante è dunque contribuire a ridurre gli ostacoli all’adozione di sani stili di vita attraverso un approccio cooperativo. Non bastano regole e divieti, è necessario sperimentare insieme nuove soluzioni.

 

 

 

Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per      vivere… meglio!  

Seconda edizione

 

In breve

In seguito al successo dell’evento “Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere… meglio!” organizzato dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli e svoltosi nel mese di settembre 2017, Scuola e Azienda promuovono la seconda edizione della manifestazione Venerdì 21 settembre (ore 10.00 – 19.00) e Sabato 22 settembre 2018 (ore 9.00 – 17.00).

 

Atelier della Salute è…

Una manifestazione dedicata alla prevenzione delle malattie ed alla promozione della salute.

 

Organizzatori

  • Scuola di Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II

Messaggi

  • Scuola e Azienda scendono nuovamente in campo con proposte concrete e “buone pratiche” riproducibili per favorire l’adozione di stili di vita sani e sostenibili nella popolazione campana per ridurre gli ostacoli all’adozione di sani stili di vita attraverso un approccio cooperativo.
  • La cittadella universitaria apre le porte a cittadini, studenti e professionisti della salute per una manifestazione dedicata al benessere e alla cura della salute attraverso l’attenzione all’alimentazione, all’attività fisica e al movimento, agli aspetti psicologici, alle pratiche di prevenzione, alle opportunità che consentono alla persone che convivono con una patologia cronico-degenerativa di avere una buona qualità di vita, alla salute ambientale, per favorire una maggiore consapevolezza nella gestione di sani stili di vita.

 

Quando

  • Venerdì 21 settembre 2018 ore 10.00 – 19.00
  • Sabato 22 settembre 2018 ore 9.00 – 17.00

Dove

  • Aula Magna della Scuola di Medicina e Chirurgia (cerimonia inaugurale, cerimonia conclusiva, evento di premiazione scientifica e incontro dedicato alla donazione consapevole)
  • Aula Grande Sud e Aula Piccola Sud (workshop interattivi)
  • Aula Grande Nord (evento ECM e workshop interattivi)
  • Aula Cral (workshop interattivi, health innovation e health literacy)
  • Piazzale antistante l’Aula Magna (stand esperienziali e visite mediche specialistiche gratuite in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione PRO Onlus)
  • Aree prato antistante l’area bar-ristorante (area benessere)
  • Mensa aziendale e Sala Vip (light lunch e show-cooking)
  • Bar aziendale (ritiro box-lunch dell’Atelier)

Destinatari

La manifestazione, la cui partecipazione è gratuita, è rivolta a tutti i cittadini, con particolare riferimento alle famiglie, agli studenti e ai docenti dei Licei e degli Istituti superiori, agli over 65, agli studenti, ai dottorandi, ai medici in formazione e ai professionisti della salute della Scuola e della Azienda.

 

Aree tematiche

In linea con i messaggi veicolati nella precedente edizione, le aree tematiche dell’evento sono:

  • Alimentazione
  • Attività fisica e movimento
  • Benessere psicologico
  • Pratiche di prevenzione
  • Vivere bene… oltre la patologia NEW
  • Salute dell’uomo e salute dell’ambiente NEW

Un ulteriore spazio è riservato all’health-innovation, approcci innovativi all’organizzazione, gestione e comunicazione della salute, e all’health-literacy, per analizzare e migliorare le abilità cognitive e sociali che motivano gli individui e li rendono capaci di accedere, comprendere e utilizzare le informazioni per promuovere e preservare la propria salute.

 

Attività

Un programma ricco di proposte che prevede: una cerimonia inaugurale e una cerimonia conclusiva dell’evento con ospiti d’eccezione, presso l’Aula Magna “Gaetano Salvatore”; 40 workshop interattivi, organizzati presso le aule didattiche dell’edificio 19 (Aula Grande Nord, Aula Grande Sud, Aula Piccola Sud), finalizzati a coinvolgere i partecipanti in un confronto aperto con i maggiori esperti sui temi oggetto della manifestazione; circa 50 stand esperienziali, collocati nel piazzale antistante l’Aula Magna, che consentiranno ai partecipanti di sperimentare con i gruppi scientifici multidisciplinari di Scuola e Azienda proposte salutari da poter replicare nel quotidiano; 26 diverse tipologie di visite mediche gratuite con più di 1000 prestazioni specialistiche che saranno rese disponibili grazie ai professionisti dell’Azienda, in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione PRO Onlus; 7 show-cooking, allestiti nei locali della mensa aziendale e frutto della collaborazione tra gli esperti di nutrizione della Federico II e noti chef del territorio campano per favorire una maggiore consapevolezza nella scelta degli alimenti e nelle modalità di cottura; 13 diverse attività nell’area benessere, situata nelle aree del prato centrale o in alternativa, in caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli, nell’atrio dell’edificio 20, e dedicata a performance sportive, dalla lotta olimpica alla difesa personale, passando per il tai-chi e lo yoga, con sessioni di tecniche di rilassamento. Sarà allestita una mostra fotografica a cura del CUG (Comitato Unico di Garanzia) dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II che racconterà tutte le attività che dallo scorso settembre, sino all’appuntamento con l’attuale edizione della manifestazione, sono state svolte sotto l’egida di Atelier della Salute.

Come partecipare

La partecipazione all’evento è gratuita e aperta a tutti.

Per la cerimonia inaugurale, la cerimonia conclusiva, i workshop interattivi, gli show-cooking, le attività dell’area benessere è richiesta l’iscrizione da effettuare sul sito www.atelierdellasalute.it.

Per le visite mediche specialistiche, la prenotazione è da effettuare sul posto il giorno stesso in cui le visite sono disponibili. Le visite saranno effettuate fino ad esaurimento delle disponibilità di ogni ambulatorio attivo. Potranno accedere alle visite esclusivamente coloro che non stiano già seguendo uno specifico percorso diagnostico-terapeutico presso l’AOU Federico II o altra struttura assistenziale.

Per gli stand esperienziali e la mostra fotografica non è necessaria la prenotazione. I cittadini interessati potranno accedere liberamente all’area dedicata e confrontarsi con i professionisti della salute nell’ambito degli stand.

Servizi di supporto

  • Sala stampa

Durante l’evento sarà, inoltre, allestita una sala stampa in cui sarà possibile incontrare i professori e i ricercatori federiciani per interviste e approfondimenti sui temi cui è dedicato l’evento.

  • Light lunch e box lunch

Durante la manifestazione saranno allestiti due light lunch a cura di EP spa Leader nella Ristorazione Italiana con 200 posti riservati su invito e sarà possibile acquistare il box lunch dell’Atelier* contenente un panino, un frutto e una bottiglia piccola d’acqua al costo di 1.50 Euro realizzato a cura del bar aziendale “Giuseppe Sacco”.

*Fino ad esaurimento delle disponibilità

 

 

image_pdfimage_print