Comuni

Napoli, arrestato il consigliere di municipalità che aggredì Jorit in via Menzinger

Borrelli e Simioli: “Personaggio inadatto a qualsiasi ruolo istituzionale, violento e maleducato. Sarebbe il caso che presentasse le dimissioni”

 

Napoli, 31 Luglio – “In seguito all’arresto e alla misura cautelare degli arresti domiciliari crediamo che Pietro Lauro, consigliere della Municipalità Vomero-Arenella, farebbe meglio a presentare le sue dimissioni. Gli auguriamo di risolvere ogni problema con la giustizia ma riteniamo che allo stato attuale la sua figura non è in alcun modo compatibile con un qualsiasi ruolo istituzionale. Già in passato aveva dimostrato di essere inadatto a tali ruoli, esternando tutto il suo essere violento e maleducato. Ci riferiamo alla vile aggressione di cui Lauro si rese protagonista quando, l’anno scorso, si rivolse con epiteti allo street artist Jorit che stava realizzando il murale raffigurante Ilaria Cucchi in via Menzinger”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli commentando la notizia diffusa dal quotidiano “Cronache di Napoli”. “Le dimissioni sarebbero un atto di responsabilità e di rispetto istituzionale. Un gesto che potrebbe anticipare, qualora l’ipotesi di reato lo preveda, la sospensione dai pubblici uffici”.  

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print