Politica

Napoli, Almaviva: flash mob dei lavoratori per ringraziare i consiglieri regionali M5S

Ciarambino e Saiello accolti da un lungo applauso davanti alla sede: “Quando i cittadini incontrano la politica che ascolta i risultati arrivano”

 

Napoli, 28 Novembre – Flash mob questa mattina da parte lavoratori Almaviva, davanti alla sede di via Brin, per ringraziare i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, che con le loro battaglie e il loro impegno profuso con il Ministero del Lavoro e l’Inps hanno consentito di individuare una soluzione che ha evitato l’esubero di 169 operatori. I consiglieri Gennaro Saiello e Valeria Ciarambino sono stati accolti da decine di lavoratori commossi, con un lungo applauso e con attestati di gratitudine per lo straordinario risultato conseguito.

“Siamo felicissimi di condividere la gioia di questi lavoratori che da ieri, grazie all’azione di noi consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, del nostro Governo e del presidente dell’Inps Pasquale Tridico, possono giustamente festeggiare perché nessuno di loro resterà in mezzo ad una strada”, hanno dichiarato Ciarambino e Saiello.

“Il risultato di oggi – hanno sottolineato – è la dimostrazione palese che quando cittadini che combattono per affermare i propri sacrosanti diritti incontrano la politica che sa ascoltare e che dentro le istituzioni ha voglia semplicemente di fare il loro bene, i risultati non tardano mai ad arrivare. La battaglia l’abbiamo affrontata mettendo in piedi una rete istituzionale che è partita da noi e, coinvolgendo il nostro Ministero del Lavoro, ha avuto il suo miglior epilogo grazie all’interessamento del presidente dell’Inps Tridico, che ha aumentato i volumi di lavoro, consentendo il riassorbimento anche dei 169 operatori per i quali era previsto l’esubero. Fare politica significa anche questo, mettere le persone giuste al posto giusto. E Pasquale Tridico rappresenta uno degli esempi più emblematici”.  

“Con questa battaglia – concludono Ciarambino e Saiello – non abbiamo fatto un piacere a nessuno, ma semplicemente svolto il nostro lavoro. Siamo stati eletti per tutelare i nostri cittadini e riaffermare i loro sacrosanti diritti. E in una regione come la Campania, il diritto lavoro resta e resterà al centro di ogni nostra battaglia”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa