Comuni

Napoli, affollamento dei parenti dei detenuti davanti al carcere di Poggioreale in barba al decreto. La denuncia dei residenti

Borrelli:” I criminali vanificano gli sforzi di tutti quelli che combattono questa emergenza sanitaria.”

 

 

Napoli, 10 Marzo – Proseguono ad oltranza i disordini all’esterno della Casa Circondariale di Poggioreale ad opera dei familiari dei detenuti che hanno devastato la struttura carceraria per protestare contro la sospensione delle visite in seguito al decreto per l’emergenza Coronavirus, gli stessi chiedono l’immediato indulto e amnistia per uscire dal carcere.

L’accaduto è stato segnalato da una cittadina, in rappresentanza dei residenti e dei commercianti della zona, al Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli.

“Nonostante il divieto di dare luogo ad assembramenti, una moltitudine di persone, che sono dei parenti dei detenuti, si è ammassata all’ingresso del carcere di Poggioreale per consegnare dei pacchi all’interno. Alcuni presenti sostengono addirittura di aver visto anche delle persone entrare nell’edificio nonostante la sospensione dei colloqui. È una situazione che crea pericolo per tutta la cittadinanza vista l’emergenza sanitaria che affrontiamo. Mentre noi cittadini restiamo barricati in casa ed usciamo solo per motivi seri, i commercianti tengono chiuse le loro attività o le tengono aperte in minima parte per rispettare i decreti come al solito i delinquenti e i loro familiari se ne fregano delle regole e affollano tranquillamente una strada, non ci sono persone al di sopra delle leggi, esigiamo il rispetto delle regole da tutti. I pregiudicati e i carcerati stanno cercando di approfittare della situazione ma per quanto ci riguarda ci fanno solo capire con certi comportamenti quanto male facciano alla società e quanto il loro egoismo danneggi anche in momenti come questi l’intera comunità” – ha dichiarato la cittadina in diretta sulla radiazza con Gianni Simioli.

“Si tratta di un ennesimo atto criminale da parte di queste persone che mette in pericolo la salute pubblica. Abbiamo chiesto di verificare la situazione e tutti i responsabili di questi assembramenti e di questi atteggiamenti irresponsabili dovranno essere puniti severamente. I criminali non possono vanificare lo sforzo di tutti noi che cerchiamo di contrastare questa emergenza che sta affliggendo tutto il Paese. Altrettanto gravi sono stati gli assembramenti di stanotte per fare la spesa. Un’azione di grande egoismo e incoscienza. ” – sono state le parole del Consigliere Borrelli.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa