Napoli, a Piazza del Carmine ancora una notte di terrore: ladri sparano a terra per rapinare due persone

Verdi: “La zona del Mercato è in preda ad un’emergenza sicurezza, oramai non si contano più gli episodi di questo genere”

 

Napoli, 26 Agosto – “L’episodio verificatosi nella notte tra domenica e lunedì in piazza del Carmine, dove dei rapinatori hanno sparato a terra per intimorire due persone prima di portargli via soldi e cellulare rappresenta la punta dell’iceberg di un’emergenza sicurezza che affligge l’intera zona del Mercato. Durante le ore notturne l’area è praticamente infrequentabile, il rischio di subire una rapina o di finire nel mirino di qualche malintenzionato è altissimo. Già a partire dalle prime ore della sera l’area è interessata da sciami di scooter guidati da giovani senza casco che mettono a repentaglio la sicurezza dei passanti. In occasione dei nostri ultimi sopralluoghi abbiamo avuto modo di constatare come la qualità della vita dei residenti sia molto al di sotto della sufficienza a causa dei fenomeni di delinquenza e inciviltà che affliggono la zona”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“L’area del Mercato, così come altre zone ‘critiche’, patisce il sottodimensionamento delle forze dell’ordine. Il ministro Salvini aveva promesso a più riprese l’invio di nuove unità per contrastare in maniera più efficace il crimine. Le sue parole non si sono mai tramutate in fatti. E la delinquenza continua a proliferare”.