Comuni

Napoli, 63 autisti dell’ANM si rifiutano di uscire per strada per solidarietà a collega fannullone

Borrelli: “invece di isolare i furbetti li difendono”

 

 

Napoli, 9 Gennaio – Nella giornata dell’8 gennaio l’ANM (azienda napoletana di mobilità) è stata protagonista di una grossa disfunzione nel ambito del trasporto pubblico degli autobus.

63 autisti, infatti, si sono rifiutati di uscire dal deposito di Via Puglie alla guida dei mezzi adducendo problemi di natura tecnica agli autobus, così solo 60 autobus su 110 disponibili hanno circolato in quella giornata. Ciò è avvenuto dopo che hanno appreso che un loro collega era stato sorpreso dagli ispettori dell’ Anm a dormire invece di svolgere il proprio servizio. 

“L’azienda ANM ha assicurato che quei mezzi accusati di non essere funzionanti sono gli stessi che ogni giorno circolano per le strade e per questo motivo saranno presi provvedimenti disciplinari nei confronti di coloro che si sono rifiutati di mettersi alla guida. Se poi fosse confermata l’ipotesi che l’insubordinazione degli autisti sia stata una ripicca nei confronti dell’azienda per un’ispezione a sorpresa nel parcheggio Brin dove è stato trovato un’autista dormire su un autobus invece di svolgere servizio e una stanza chiusa a chiave scoperta essere stata arredata per uso privato allora la vicenda assumerebbe contorni inquietanti. Per quanto ci riguarda i furbetti, i lavativi e coloro che nella pubblica amministrazione invece di svolgere il proprio dovere svolgono altre attività al nero andrebbero licenziati senza esitazioni. Coloro poi che invece di isolare le mele marce le difendono sono di fatto complici di un sistema marcio” –ha dichiarato Il Consigliere Regionale Dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa