Politica

Mille proroghe e prescrizione, che maestro Silvio Berlusconi…

Napoli 11 Febbraio – Renzi minaccia una mozione di sfiducia ai danni del ministro della giustizia Bonafede. Direttamente ai microfoni è intervenuto Giachetti, che con orgogliosa malevolenza ha dichiarato l’idea di sfiduciare Bonafede.

Ma che sta succedendo effettivamente intorno a questa prescrizione? Questa sancisce l’estinzione di un reato (la sua prescrizione) entro un limite di tempo definito, a seconda del tipo di processo che si prenda in questione.

Di prescrizione se ne è potuto parlare poco, o meglio, se ne è potuto trattare poco. Questo perché, Berlusconi, che vestito da vincitore ha cercato sempre di evitare il cambiamento di questa legge. Sarà per l’ideologia anti manettara o sarà per un presunto conflitto d’interessi (“presunto”), la prescrizione è diventato una rarità europea e sempre difesa come peculiarità dello stato italiano.

Renzi (mai lontano dall’atteggiamento Berlusconiano) ha ben pensato, che seppur facendo parte della maggioranza, che è al governo, di protestare e di fare di tutto che questa legge non entri in vigore. Tralasciando i vari slogan, che risuonano come musica Meloniana, questo potrebbe rappresentare l’inizio di una crisi di governo.

Sempre il Cavaliere, ripropone, indirettamente, lo scioglimento di questo nodo (lodo Conte bis che attenua la legge ma rappresenta una dichiarazione di continuità nei prossimi anni) inserendo questa legge nel suo carissimo milleproroghe. Una continuità di ben 15 anni, il milleproroghe, fa si che le leggi abbiano un periodo di tempo dove queste vengano aggiustate, limate e presentate il prossimo anni. Non solo le leggi, ma anche gran parte delle scadenze improrogabili, diventano prorogabili.

Un sincretismo di forma e di modo di combattere la situazione, sta facendo avvicinare, ancora, la figura di Renzi al Cavaliere. In questo momento, proprio a destra brindano per questa presa di posizione di Italia Viva. Nonostante tutto, una legge è prorogabile, un Nazareno è per sempre.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa