Comuni

Marigliano, una serata all’insegna del Fagiolo solfino e tammorra [VIDEO]

Marigliano, 15 Luglio – Sembrava un sabato sera qualunque, ma poi arriva un invito dal gruppo della tammorra. Stasera si va a Faibano di Marigliano, ci siamo tutti.

Ci ospita a casa sua, nel cortile dei Pulcinella, il signor Onofrio, un simpatico personaggio dalle tante passioni tutte da scoprire. Ogni anno il signor Onofrio,  in occasione della festa della Madonna del Carmine, organizza una serata dove si ritrovano vecchi e nuovi amici come me .Si canta, e la voce è quella del signor Onofrio, si balla al suono della tammorra ed ecco che i ballerini, bravi e meno bravi ma tutti uniti dalla stessa passione, si lanciano in questo ballo della tammorra,  i cui passi rievocano  le “danze” tra gli animali da cortile per conquistare, affermare il proprio valore o per conquistare l’amata.

Si mangia e tanto anche, ingrediente principale il fagiolo Sorfino o meglio “fagiolo SURFARIELLO”.  Questa varietà di legume anni fa si produceva nell’agro nolano mariglianese. Andato perduto è stato poi ritrovato dal sig. Onofrio in Toscana, circa 15 anni fa, che lo ha recuperato e reintrodotto nella sua produzione familiare.

Il signor Onofrio si definisce un contadino per hobby, ma non solo, tra le sue passioni c’è anche la musica. Infatti da quasi quarant’anni ha fondato insieme a degli amici un gruppo folkloristico: I Pulcinella. La compagnia folk mantiene viva, con la speranza di tramandarla, la tradizione della musica folkloristica, ritmandola a suon di tammorra, strumento che suona con tanta passione, la stessa che condivide con suo nipote, un ragazzino di appena nove anni.

I Pulcinella insieme, grandi e piccini, sono oggi qui a testimoniare amore e passione per l’arte, la musica e la terra, con canzoni composte da loro stessi in versi, storie di vita quotidiana, spesso goliardiche per doppi sensi e allusioni.
Bella serata in compagnia a Faibano con i Pulcinella.

Maria Moccia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa