Marigliano, Emergenza rifiuti. Conferenza dei capogruppi: documento sottoscritto da tutte le forze politiche per dichiarare la netta contrarietà ad ospitare altri rifiuti sul territorio cittadino

Marigliano, 20 Agosto – La conferenza dei capigruppo del Consiglio Comunale di Marigliano, convocata d’urgenza in seguito alle allarmanti notizie di stampa relative alla possibilità di allocare sul territorio cittadino un sito temporaneo di stoccaggio di rifiuti, reso indispensabile  dal  fermo del termovalorizzatore di Acerra per la programmata manutenzione, in sintonia con la posizione assunta dal Sindaco e dall’Assessore al ramo, esprime la totale contrarietà a tale paventata decisione.

A tale conclusione si è giunti in considerazione delle evidenti criticità ambientali presenti sull’intero territorio comunale e in particolare nel reticolo dei regi lagni e nell’area del depuratore adiacenti al sito di stoccaggio delle ecoballe.

La città di Marigliano, che già da oltre 10 anni sopporta la presenza delle ecoballe dell’emergenza rifiuti del 2008, ancora in attesa di completa rimozione e bonifica, non può subire un ulteriore incremento di inquinamento ambientale.

 

Marigliano, il 19.08.2019                             

 Firmato 

Antonio Carpino, Sindaco

Vito Lombardi, Presidente del Consiglio Comunale

Raffaele Coppola, Assessore all’Ecologia

       

Sebastiano Guerriero, capogruppo La città che vogliamo

Gaetano Bocchino, capogruppo Partito Democratico

Felice Mautone, capogruppo Forza Italia

Carmine Guercia, capogruppo Marigliano Libera

Pasquale Beneduce, capogruppo Lista Iovine Sindaco

Saverio Lo Sapio, capogruppo Oxigeno

Michele Cerciello, capogruppo Impegno Civico

Sebastiano Molaro, capogruppo Cambia con Noi

Francesco Tramontano, capogruppo Marigliano Popolare

Francesco Capasso, capogruppo Movimento 5 Stelle

Giuseppe Jossa, Consigliere Citta Metropolitana di Napoli

Filomena Iovine, consigliere di Lista Iovine Sindaco