Comuni

Mariglianella, tutto pronto per la Via Crucis e per la sfilata dei Fujenti dall’Associazione Madonna dell’Arco

Mariglianella, 28 Marzo – L’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco, Felice Di Maiolo, anche quest’anno, attraverso i servizi di viabilità e vigilanza urbana della Polizia Municipale, diretta dal Comandante Ten. Andrea Mandanici, ha predisposto quanto di competenza per il regolare e sicuro svolgimento della Via Crucis, di venerdì 30 marzo, promossa dalla Comunità Parrocchiale con il Parroco, Don Ginetto De Simone.

Ricevuti il programma e l’indicazione del percorso processionale per la Via Crucis da parte di Don Ginetto, il Comune ha predisposto e pubblicato l’Ordinanza n. 17/2018 con la quale è stato istituito il divieto di transito e sosta dei veicoli, limitatamente al passaggio della Processione di “Gesù Morto”, in queste strade a partire dalle ore 17.30 del 30 marzo: Via Parrocchia; Via Croce (tratto da Via parrocchia a Via Da Vinci); Via Da Vinci; Via leopardi; Via Umberto I (tratto da Via Torino a Piazza Vittorio veneto); Via Materdomini; Via Dante Alighieri; Via Roma.

Alle ore 19.00 dalla Insignita Chiesa San Giovanni Evangelista avrà inizio la Processione del Venerdì Santo lungo le suddette vie del paese, i cui passaggi saranno illuminati da ceri, e le cui soste di riflessione e preghiera rispetteranno tutte le 14 Stazioni della Via Crucis.

Per il 2 aprile per la “Sfilata dei Fujenti” del Lunedì dell’Angelo, il Comandante della Polizia Municipale, Ten. Andrea Mandanici, sulla nota trasmessa dal Presidente dell’Associazione Maria SS. dell’Arco di Mariglianella, Vincenzo Esposito, ha emanato l’Ordinanza n. 18/2018 di interdizione al traffico veicolare delle strade interessate al percorso “Battenti della Madonna dell’Arco” la cui destinazione finale dopo le prime ore del mattino trascorse a Mariglianella si recheranno in Pellegrinaggio presso il Santuario della Madonna dell’Arco.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa