Comuni

Mariglianella, Torneo di calcio alla Memoria Gioacchino Costanzo: bambino vittima innocente della criminalità organizzata nel 1995

Mariglianella, 24 Giugno – Una pagina di sport, legalità e memoria civile è stata scritta giovedì 20 giugno a Mariglianella con il Torneo Quadrangolare Calcio “Memorial Gioacchino Costanzo”. Un evento fortemente voluto dalla mamma Maria Prospero ed organizzato in collaborazione con la Scuola Calcio di Mariglianella. L’iniziativa ha trovato accoglienza presso il Centro Sportivo Comunale “Marco Cucca” ed ha registrato la presenza dell’Amministrazione Comunale attraverso l’Assessore allo Sport e Spettacolo, Felice Porcaro.

Negli anni a Mariglianella è stato ricordato più volte il bambino, 18 mesi di età, rimasto vittima innocente, della criminalità organizzata in un agguato di morte avente come obiettivo un adulto della sua famiglia, il 23 novembre 1995. A Mariglianella non sono mancati momenti di rammemorazione e manifestazioni pubbliche istituzionali promosse e condivise dalla Scuola I. C. Carducci, la Chiesa e l’Amministrazione Comunale.

Nei pressi di Via Don Angelo Toscano c’è un angolo a verde pubblico intitolato al bambino, come pure allo stesso, nel ventennale della sua scomparsa, il 23 novembre del 2015, veniva dedicata la folta manifestazione pubblica, con una marcia silenziosa alla quale erano presenti il Sindaco Felice Di Maiolo, membri dell’Amministrazione e del Consiglio Comunale, il Parroco Don Ginetto De Simone, i ragazzi dell’associazionismo e gli alunni della scuola media dell’Istituto Comprensivo “Giosuè Carducci”, insieme alla Dirigente Scolastica Giovanna Afrodite Zarra, sfilando tutti insieme per le strade cittadine con uno striscione alla testa del corteo con su scritto “Per non Dimenticare Gioacchino. No alla camorra Sì alla Legalit ”. Presso lo stesso Istituto Comprensivo venne apposta una targa ricordo per Gioacchino Costanzo il 15 novembre del 1997.

Al “Memorial Gioacchino Costanzo” hanno partecipato i ragazzi da 10 a 12 anni di età appartenenti a: Scuola Calcio Mariglianella, coach Franco Cucca; ASD Vincenzo Riccio da Brusciano; Progetto Giovani diretto da Angelo Matriciano,  da Marigliano; il gruppo di giovanissimi calciatori guidato da  Antonio Esposito proveniente da San Giuseppe Vesuviano. Il torneo, durato un paio di settimane, ha visto la vittoria dell’ASD Vincenzo Riccio da Brusciano e l’affermazione del capocannoniere, Russo Giovanni junior, appartenente alla Scuola Calcio di Mariglianella.

Giovedì 20 giugno, nella giornata della cerimonia conclusiva erano presenti al centro Sportivo “Marco Cucca” l’ex Sindaco di Mariglianella, Giovanni Russo, che da sempre ha espresso sentimenti di vicinanza alla famiglia del piccolo Gioacchino, e l’Assessore allo Sport e Spettacolo Felice Porcaro che ha espresso il suo personale saluto,  portando anche quello del Sindaco, Felice Di Maiolo, e di tutta l’Amministrazione Comunale. “Nel ritrovarci ancora una volta a commemorare lo sfortunato Gioacchino Costanzo, a riconfermare il nostro impegno per la legalità e la giustizia, voglio dirvi  -ha annunciato l’Assessore Felice Porcaro- che per il Venticinquesimo Anniversario del suo assassinio abbiamo programmato un evento nazionale sulla legalità ed i diritti dei bambini da svolgersi a Mariglianella e promosso dall’Amministrazione Comunale. Rivolgo un affettuoso saluto alla signora Maria Prospero ed un ringraziamento alle associazioni di calcio, alle scuole, ai giovanissimi partecipanti e alle loro famiglie perché insieme a loro possiamo confidare nella costruzione di un futuro migliore per i bambini e per tutti noi. Grazie di cuore. E ancora una volta, -ha concluso l’Assessore Porcaro- facendomi interprete del vostro sentimento, rivolgo un pensiero ad un angioletto di nome Gioacchino che Mariglianella mai dimenticher ”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print