Attualita'

Marianna Coppola: tanto amata dai suoi amici, già dimenticata dal suo partito?

E’ trascorso un anno dalla sua assurda e incomprensibile scomparsa, ma ancora resistono, pesanti come enormi macigni, tanti perché, tante ombre e dubbi che scavano un solco sempre più profondo, una dolorosa lacerazione che non allenta la presa.

Si avverte nell’aria un silenzio assordante, pieno zeppo di imbarazzante distacco nei confronti di una donna che con il suo impegno e la sua incrollabile tenacia ha iniettato, con grande forza, nel tessuto vitale del suo partito, Forza Italia, nuova linfa ed entusiasmo oltre che dosi massicce di passione, competenza, professionalità e voglia di fare.

Ancora oggi, a distanza di un anno, densi nuvoloni neri avvolgono quel maledetto giorno in cui ci ha lasciato. L’azienda dove lavorava ha più volte dichiarato la sua estraneità ai fatti, ribadendo ogni volta con decisione e fermezza che non si è trattato di un incidente sul lavoro.

Nessuna parola, né una considerazione è mai arrivata dalla sezione locale del suo partito. Tutto rinchiuso a doppia mandata nel baule di un oscuro e ingrato dimenticatoio che fagocita la sua memoria senza tanti scrupoli.

“The Show Must Go On”, recita una canzone di successo: lo spettacolo, spesse volte, amaro, duro e iniquo della vita deve inesorabilmente continuare…

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa