Comuni

Litorale Domitio Flegreo, Panico (Ugl Campania) “Garantire rilancio occupazionale”

Napoli, 25 Settembre – “All’incontro sul masterplan del litorale domitio-flegreo sono stati trattati argomenti interessanti che ci lasciano sperare in un futuro di sicuro sviluppo per la fascia costiera che si estende tra le province di Napoli e Caserta”. E’ quanto ha dichiarato il dirigente della Ugl Campania Salvatore Pomo a margine dell’evento che si è svolto il 24 Settembre scorso nel comune di Castelvoturno. “Questi territori che oggi sono percepiti come simbolo del degrado” ha proseguito il sindacalista “negli anni ottanta rappresentavano un’ambita meta turistica, il nostro auspicio è che tornino presto a splendere come un tempo e che si realizzi un processo di valorizzazione ambientale e culturale”.
“Il litorale domitio-flegreo racchiude in se una serie di potenzialità inespresse tali da lasciar intravedere in rilancio occupazionale ed economico sia per i comuni interessati che per l’intera Campania” ha dichiarato Gaetano Panico, il Segretario Regionale del sindacato guidato da Paolo Capone. “La Ugl parteciperà al laboratorio di pianificazione lavorando con metodo e cercando di contribuire con osservazioni tese a garantire un cospicuo rilancio occupazionale”.
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa