Cultura

Libri – “IL FIORE E LE BAIONETE” il nuovo libro di Pippo Della Corte

Salerno, 16 Maggio – ‘Il fiore e le baionette’ è il nuovo libro del giornalista Pippo Della Corte edito con il patrocinio morale dell’Associazione Culturale Il Mediterraneo. Raccoglie trenta articoli scritti per la testata online Rivoluzione Liberale.it, organo di informazione del Partito Liberale Italiano. La pubblicazione è arricchita dalla prefazione dell’onorevole Stefano de Luca, Presidente del Nazionale del PLI e direttore responsabile di R.L.

Si legge nell’introduzione a cura dell’autore: “Il fiore e le baionette è un pamphlet attraverso cui con spirito talvolta polemico traccio un disegno dell’Italia di oggi auspicando un cambiamento rispetto ad alcune tematiche senza però dimenticare di fotografarne le contraddizioni e raccontandone le trasformazioni in atto non sempre positive. Gli argomenti affrontati sono molteplici e indubbiamente divisivi, ovvero capaci di creare nell’opinione pubblica fazioni e fronti contrapposti, ma utili a stimolare un proficuo dibattito”.

Europa, banche, droghe leggere, eutanasia, rifiuti, economia sommersa, fake news, aborto, sovranismo e molti altri  gli argomenti trattati. Riflessioni tese a evidenziare come in questi anni l’Italia stia mutando pelle sebbene lasciando in sospeso alcune questioni importanti.

“Questa mia nuova pubblicazione non ha alcuna velleità di paragonarsi a scritti partoriti da accademici e noti intellettuali sia di questo, che dello scorso secolo. Vuole essere una testimonianza di impostazione liberale in un contesto editoriale già ricco di numerosi e autorevoli testi. Insomma, una goccia nel mare. La foto scelta per la copertina mi ha fornito la giusta ispirazione: il fiore offerto dalla ragazza alla polizia militare è emblematico del rapporto che talvolta esiste tra i cittadini e il potere, inteso nella sua versione peggiore. Il fiore metaforicamente rappresenta la necessità del cambiamento che proviene dal basso, dai cittadini, dal popolo. Lo sguardo della studentessa racchiude un’invocazione, una preghiera, la necessità di un pacifico ascolto. Le baionette spianate raffigurano, invece, la guardia armata di un sistema che in maniera subdola e non dichiarata può trasformarsi in regime. Un campanello d’allarme che dovrebbe suonare da monito per quanti ancora credono nella libertà e nella democrazia. Valori su cui tutti dovremmo riflettere nonostante le apparenze”, è infine riportato nell’introduzione.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print